giovedì 27 dicembre 2018

La Sinistra è alla frutta. Anzi alla Nutella


Mentre la nazione sta rapidamente scivolando nel baratro della dittatura bancaria europea, nel Paese (potenzialmente) più ricco del mondo ci sono milioni di poveri in continuo aumento, l'immigrazione massiva di giovani maschi stranieri continua a  scombussolare l'equilibrio sociale, l'ordine pubblico nonché il decoro e la decenza sono in continuo peggioramento, vaccini tossici più dannosi che inutili vengono inoculati per legge, beni pubblici e privati continuano ad essere svenduti a stranieri soprattutto francesi e cinesi, ecco che dal deserto ideologico in cui si trova la sinistra italiana arriva una denuncia

venerdì 14 dicembre 2018

Operazione Strasburgo - Altre notizie dal fronte e qualche lecito interrogativo

  • I Servizi francesi, ben coadiuvati e supportati dai principali media di regime europei, mettono a segno l'operazione Strasburgo ottenendo lo scopo prefissato di distogliere l'attenzione dai moti insurrezionali contro il Presidente psicopatico antinazionalista Macron. Inutile dire che il copione utilizzato per quest'ultima tragica farsa è il solito - i francesi difettano quanto a fantasia - con l'attribuzione di responsabilità all'ISIS che ovviamente è ben felice di confermare e la canonica uccisione - non sia mai che dichiarasse qualcosa di politicamente scorretto - del candidato manchuriano che ha interpretato il ruolo di stragista.
  • In arrivo la fatturazione elettronica voluta da Renzi e portata avanti dall'attuale governo del cambiamento in peggio allo scopo di colpire le microimprese italiane che da sole producono il 99% del PIL. Si calcola che

martedì 13 novembre 2018

Morbillo Bari: la prova che il vaccino non funziona

Nonostante un millantato vento del rinnovamento stia battendo il Paese - pur ostacolato da molti "frangivento" culturali e delinquenziali - i media di regime continuano sfacciatamente a fornire un quadro rovesciato della realtà come nel recente caso di epidemia mediatica verificatosi nell'ospedale di Bari.
Invece di sottolineare come il vaccino evidentemente non fuzioni affatto, visto che 7 vaccinati hanno contratto il morbo, i lanci hanno cercato di scaricare la responsabilità sui genitori no-vax della bambina ammalata di morbillo che ricordiamo essere una malattia esantematica tipicamente infantile il cui superamento rafforza le difese immunitarie dell'individuo. Ai miei tempi quando c'era un bambino ammalato di morbillo veniva messo a contatto con altri apposta per farli ammalare, in modo da rafforzare il loro sistema immunitario. Ma Big Pharma ci vuole deboli e malati cronici altrimenti a cos'altro servirebbero

giovedì 25 ottobre 2018

Legittima la difesa ma solo se sei turbato

Nel tentativo di restaurare anche dal punto di vista legale l'inderogabile diritto di difendersi, il Senato ha approvato la nuova legge sulla Legittima Difesa che - a rigor di termini - dovrebbe sancire finalmente la legittimità della difesa stessa che finora era stata definita tale senza esserlo in buona sostanza per la legge.
L'intesa sull'approvazione dell'art.1 è risultata a larga maggioranza con 195 voti a favore, un astenuto che probabilmente non vive su questo pianeta e quindi di questi problemi se ne frega e 52 voti contrari da parte dei soliti amici e garantisti dei delinquenti, una sottospecie politica per fortuna in grande

giovedì 18 ottobre 2018

Le due anime del DEF

Secondo i lanci di stamattina da parte dei principali organi di propaganda e disinformazione il Documento governativo inerente Economia e Finanza conterrebbe due punti particolarmente significativi: il famigerato Reddito di Cittadinanza ed una disposizione comparsa a quanto pare misteriosamente nel documento - e non sarebbe la prima volta - che renderebbe meno problematico reinvestire denaro "sporco" in attività lecite.

Il primo, cavallo di battaglia della campagna elettorale pentastellata, appare inevitabile nella sua funzione di contropartita al voto concesso al Movimento Immobile pentamassonico dalla parte meno avveduta dell'elettorato e dunque dovremo tenercelo anche se sortirà gli effetti negativi, nella sua funzione di Reddito di Nullafacenza, di:

lunedì 15 ottobre 2018

Ma il Reddito di Cittadinanza è più inutile o più dannoso?

Ammettendo senza concedere che una volta in vigore il RdC non diventi un reddito "d'immigranza", proviamo ad interrogarci sulla sua effettiva (in)utilità o, in alternativa, sul danno economico e sociale che può arrecare al Paese una misura vetero-assistenzialista del genere.
Simile per certi versi allo spirito con cui fu istituita la Cassa per il Mezzogiorno, il fine del RdC, nella mente dei loro ideatori, dovrebbe costituire un ammortizzatore sociale transitorio per i disoccupati in cerca di lavoro. La CdM si rivelò costituire una grande opportunità sia per le mafie locali che per gli imprenditori settentrionali interessati a delocalizzare in cerca di contributi statali e salari più bassi. Per quanto mal diretto e distribuito, l'enorme sperpero di denaro dello Stato attuato con la CdM, ottenne comunque qualche risultato in termini di ridistribuzione delle risorse dal nord verso il sud, poco importa se

lunedì 8 ottobre 2018

Certificazione europea per il Governo italiano

Mentre anche in Brasile le intenzioni di voto degli elettori privilegiano la destra sociale contro l'estrema sinistra ultracapitalista erede della precedente malagestione del Paese sudamericano, l'ondata di terrore propagatasi tra i governanti europoidi certifica, in un certo qual modo, la validità delle scelte del governo italiano che - è logico pensare - se non vanno bene all'Europa Sovietica unita sotto controllo bancario privato, vuol dire che vanno bene per l'Italia e con questo c'è da rallegrarsi con l'eterogeneo a raffazzonato governo Mattarella.
Certo non è tutto oro quel che preoccupa l'Europa soviet-bancaria perché - ad esempio - ci sarà da fare i conti al netto del famigerato Reddito di Cittadinanza che ha spinto tanti sprovveduti elettori centro-meridionali a votare per una formazione che a rigor di termini non è neanche un partito in quanto gestita da una società commerciale privata a scopo di lucro (alla faccia del conflitto

venerdì 5 ottobre 2018

Ed io pensavo: chissà 'sto stupido dove vuole arrivare?

Dopo l'annunciata persecuzione di stampo sinistroide mirata contro i fantomatici evasori fiscali - considerati rei in molti casi di sopravvivere del loro LAVORO solo grazie all'evasione - il Movimento Immobile pentamassonico minaccia severe pene carcerarie per chi riuscirà ad accedere al mitico Reddito di Cittadinanza senza possederne i requisiti, ciò in un Paese che nel 2014 ha depenalizzato oltre un centinaio di reati contro i quali i

giovedì 4 ottobre 2018

Aggravante razzista per Traini

L'aspirante nonché maldestro giustiziere Luca Traini è stato condannato con l'aggravante di odio razziale da parte dei magistrati. Nel senso che i magistrati hanno emesso una sentenza condizionata dal loro atteggiamento razzista.
Lo ridico in un altro modo.
Non v'è dubbio - neanche per i giudici - che il Traini abbia posto in atto una squinternata e poco efficacie vendetta a fronte del brutale omicidio e smembramento della sua giovane concittadina Pamela, identificando come suoi carnefici un gruppo di spacciatori presunti violentatori, torturatori, assassini nonché antropofagi. Il problema per Traini nasce nel momento in cui i magistrati, invece di tener conto che la Legge è Uguale per Tutti, hanno tenuto conto che il gruppo di spacciatori presunti violentatori, torturatori, assassini nonché antropofagi verso cui ha agito Traini sono tutti di razza

sabato 29 settembre 2018

Pentalemma...

...ovvero Dilemma a 5 Stelle.
Personalmente, sia in base a riscontri oggettivi che personali, ho pochi dubbi sul ruolo e sulla funzione del Movimento Immobile Pentamassonico metastasizzato nella scena politica nazionale. Tecnicamente un'azienda e non un partito, in quanto gestito da una società commerciale a scopo di lucro che ne detiene il marchio, il MIP arbitrariamente collocato al governo ha mostrato finora di costituire sotto certi aspetti un baluardo contro un cambiamento in positivo del Paese ovvero contro la sua emancipazione dai poteri sovranazionali mentre, sotto altri punti di vista, ha mostrato di perseguire la stesso percorso tracciato dal malgoverno Monti di aumentare ulteriormente l'avanzo primario allo scopo d'impoverire il Paese. Ho già criticato in altri post i provvedimenti a marchio 5 Stelle® che hanno contribuito ad impoverire ulteriormente l'economia nazionale,

venerdì 14 settembre 2018

Studiare la vera storia per capire il presente

Eppure basterebbe analizzare la storia italiana per avere una visione più chiara di ciò che sta accadendo intorno a noi ed in che direzione potrebbe portarci. E' vero o no che la storia si ripete? Ad un'analisi oggettiva dei ricorsi storici, le uniche differenze che si possono ravvisare sono di ordine tecnologico, tutto il resto scorre esattamente nello stesso modo. La tecnologia - in particolare quella relativa alle comunicazioni ma non solo - influisce tuttavia solo come acceleratore degli eventi, da sola non è in grado di influenzarli più di tanto.
Ad esempio, se una volta era necessario ricorrere a febbrili tecniche investigative per ottenere notizie su di una persona o su di un gruppo di persone, oggi, quasi in tempo reale, si riesce ad ottenere una mole di dati ancor maggiore e più capillare, arrivando a conoscere aspetti privatissimi della vita di ogni persona, dai gusti in fatto di consumi alle sue più indicibili perversioni

giovedì 13 settembre 2018

Un mondo alla rovescia

Addio democrazia!
Mentre il presidente illegittimo ricorda che nessuno è superiore alla Legge tranne lui che può formare governi a suo piacimento, porre veti a Ministri della Repubblica e rilasciare dichiarazioni politiche pubbliche invece di scrivere alle Camere, il tutto in violazione di quanto previsto dalla Costituzione, il Soviet europeo approva due risoluzioni liberticide contro il Capo di Governo ungherese Orban e contro la libertà d'informazione.
Va rimarcata la vergognosa posizione espressa dal Movimento Immobile contro il diritto di autodeterminarsi della Repubblica Sovrana

mercoledì 12 settembre 2018

Europeismo a 5 Stelle

Mentre le truppe statunitensi incistate in Italia avvalendosi anche di navi commerciali continuano a sbarcare materiale bellico nel porto di Livorno [video a margine] in vista di una delle loro campagne di guerra e sterminio in sostegno del PIL e della supremazia del Pensiero Unico americano, il governo Mattarella si trova di fronte ad una scelta cruciale del suo mandato: sostenere o meno l'iniziativa dell'Europa (dis)Unita contro l'unico capo del governo europeo che lavora nell'interesse dei suoi cittadini, l'ungherese Orban.
In attesa che carrarmati americani forzino i confini dello Stato sovrano ungherese (si tenga presente che il Presidente pacifista Trump non ha il controllo effettivo della politica bellica statunitense), la Lega si è già dichiarata contraria a quest'atto di forza di stampo sovietico, sostenuta da Fratelli d'Italia e da un ritrovato Berlusconi attraverso il suo partito personale di destra o di

lunedì 10 settembre 2018

Mai più di domenica - O vai a lavorare (ma non mangi) o fai la spesa (senza soldi)



In un mondo che sempre più rapidamente sta prendendo coscienza del fatto ineludibile che le (grandi) religioni siano state concepite per impedire la crescita spirituale della masse a fronte della garanzia di conservazione del potere da parte delle élite ovvero le moderne caste sacerdotali del tutto immuni a qualsiasi retaggio di ordine spirituale (neanche il Manzoni riusciva a scrivere periodi così lunghi senza punteggiatura...) ed in cui, in un prossimo futuro, si prospetta la possibilità di eliminare l'arcaica distinzione della domenica (o del sabato, per le culture semitiche) come giorno in cui astenersi dal lavoro, ecco che gli improbabili politici pentastellati, invece di concentrarsi sui veri problemi del Paese, s'inventano un ulteriore omaggio alla grande distribuzione ai danni delle microimprese.
E' ovvio infatti che obbligando alla chiusura domenicale anche le grandi catene, si consente loro un notevole risparmio (presumibilmente attorno al 14%) di consumi

venerdì 7 settembre 2018

Scienza contro vaccini: chi vincerà?

Dopo l'annacquamento delle riforme economiche, il contentino della questione immigrazione illegale, l'omissione del problema della Legittima Difesa e quant'altro, l'ultima... cessione di sovranità accettata passivamente dal governo riguarda l'obbligo di somministrazione di vaccini tossici e cancerogeni ai bambini italiani (non certo a quelli stranieri indebitamente presenti sul nostro territorio).
Non esistendo ALCUNO STUDIO SCIENTIFICO SULL'EFFETTIVA COPERTURA VACCINALE, si è preferito comunque assoggettarsi agli interessi delle Case produttrici con un obbligo imposto tramite l'ex-presidente Obama al governo uscente.
Per contro, gli unici studi scientifici che esistono sui vaccini, certificano che si tratti generalmente di vere e proprie discariche di prodotti tossici e dannosi per la salute e non solo per quanto riguarda lo stretto legame con le sindromi

giovedì 6 settembre 2018

Statistiche rivelatrici

In passato, prima di ogni rinnovo istituzionale del parlamento era molto difficile fare previsioni sull'orientamento predominante degli elettori sia perché mancavano degli strumenti d'indagine evoluti, sia perché l'efficacia delle armi di persuasione di massa era ben lontana dal livello attuale: se infatti i mezzi radiotelevisivi erano sotto controllo pressoché totale delle istituzioni e dei governi, le testate dei giornali - quando ancora possedevano una valenza persuasiva - erano frammentate in diversi orientamenti ideologici dalle sinistre più o meno estreme al centro laico oppure religioso, alla destra istituzionale.
Ci si poteva aspettare, ovviamente, l'improvvisa prevalenza di un grosso raggruppamento rispetto ad un altro ma di veri colpi di scena come l'ultimo che abbiamo vissuto, per quanto molto distorto dalla "post-produzione" presidenziale, finora non se n'erano visti a partire dall'insediamento del

mercoledì 5 settembre 2018

Fabio Conditi e Valerio Malvezzi a Notizie Oggi

Mi trovo spesso a lodare la trasmissione Notizie Oggi messa in onda dalla rete Canale Italia ogni mattina dalle 6 alle 9 perché - fenomeno più unico che raro nel nostro Paese - si tratta di un programma che dà voce ANCHE a quelle istanze che non sono gradite al Sistema che ci governa, quelle che potremmo definire "Politicamente Scorrette" cioè veritiere e contingenti.
Mi pregio di proporre la registrazione, incentrata soprattutto - ma non solo - sugli interventi di Valerio Malvezzi, andata in onda il 27 agosto, particolarmente interessante perché priva di quelle voci più dannose che inutili che difendono senza argomenti validi il Sistema marcio che ci governa. 
Molto interessanti anche le opinioni dei due ospiti stranieri, dal loro punto di vista esterno alla nazione, e naturalmente la competenza di Fabio Conditi in materia economica che completa e supporta le opinioni di Malvezzi. [video]

lunedì 3 settembre 2018

Cavalli Sforza e il DNA delle razze umane


Assieme al mese di agosto, a 96 anni ci ha lasciato uno dei cervelli vanto della nostra Nazione, il genetista Luigi Luca Cavalli Sforza, noto al mondo scientifico (e dovrebbe esserlo anche al mondo della sociologia campata in aria) per aver indagato in modo sistematico sulle variabili genetiche che caratterizzano le diverse razze umane. In altre parole ha studiato quella meravigliosa ed interessante biodiversità umana la cui esistenza è negata da molte persone plagiate dal condizionamento culturale del Pensiero Unico Politicamente Corretto (cioè falso) e da coloro che, a prescindere dalla loro ignoranza, non dispongono di sufficienti capacità

sabato 1 settembre 2018

Nuovo attacco alla salute pubblica

Mentre un Sistema in crisi spara le sue ultime cartucce contro un governo che sembrerebbe voler operare nell'interesse della Nazione, con la scusa assolutamente relativa del risparmio energetico e/o quella manifestamente ipocrita della salute pubblica, si susseguono provvedimenti che vanno a minare la nostra salute oltre che, in qualche caso, anche i nostri risparmi. La serie è lunga ma un esempio per tutti è costituito dall'obbligo vaccinale di preparati sicuramente più dannosi che inutili e sui quali non è ancora stata condotta nessuna sperimentazione medico-scientifica! Avete letto bene: non esistono studi scientifici approfonditi e definitivi sull'effettiva copertura vaccinale a fronte dei rischi certi per la salute costituiti da metalli, inquinanti, tessuti umani ed animali, stabilizzanti ed eccipienti vari. Ma quando è Obama ad ordinare, Lorenzin-PD esegue senza discutere, ammesso che abbiano avuto un minimo di

mercoledì 29 agosto 2018

Demolizione Morandi: il movente - Due video per capire

Se dal punto di vista della dinamica del crollo è molto difficile ipotizzare un'alternativa realistica alla demolizione controllata, ecco spuntare anche un movente abbondantemente in grado di giustificare l'operazione. Il canale video Pandora TV ha diffuso l'esistenza di un sedicente Piano d'Azione concordato il 28 marzo di quest'anno e mirato al potenziamento delle infrastrutture UE, ponti compresi, in modo da renderle sicuramente idonee a movimentazioni di truppe pesanti all'interno dell'Europa al fine di poter fronteggiare l'inesistente aggressività della Russia.

La pianificazione del progetto - neanche a dirsi - è Made in USA. Del resto, se per inventarsi una giustificazione per aggredire e sottomettere l'Iraq sono stati disposti a demolire un intero centro d'affari - che andava comunque demolito ma non necessariamente con migliaia di persone al suo interno - figuriamoci quanto ci hanno pensato per sacrificare una cinquantina di malcapitati compresi i superstiti!

Nel video di Pandora TV si parla del Piano d'Azione sopra citato a partire dal minuto 4:55 ma per una migliore visione d'insieme suggerisco di ascoltarlo tutto:

 -
Le analogie con la tragica farsa dell'11 settembre americano non si fermano qui: oltre al fatto che si è demolita una campata che strutturalmente era messa meno peggio di un'altra che è rimasta in piedi (chi ricorda l'improbabile collasso del WTC7 neanche sfiorato dai 2 impatti e successivi crolli delle torri gemelle?), ci sono altri due aspetti che accomunano le due demolizioni intenzionali: la sparizione di qualsiasi filmato rivelatore della completa dinamica del crollo (vedi mancanza filmati del missile lanciato contro un'ala deserta del sorvegliatissimo Pentagono) ed il ritardo di avvio delle dovute indagini che concedono ai responsabili tutto il tempo di far sparire eventuali prove.
Della mancanza dei filmati ha parlato Mazzucco:

lunedì 27 agosto 2018

Le foto censurate del ponte Morandi in costruzione

Mentre le toghe rosse indagano Salvini perché cerca di svolgere al meglio il compito che gli elettori gli hanno affidato, per la demolizione del ponte Morandi di Genova, le stesse non hanno ancora ipotizzato l'esistenza di colpevoli, concedendo così tutto il tempo alla Società Autostrade o a chi per essa, di manomettere o distruggere le prove (dove sono i video di sorveglianza?) della demolizione.
E' ovvio che se si fosse trattato di un cedimento strutturale non avrebbero avuto bisogno di nascondere le riprese addossando così più facilmente gran parte della responsabilità ad un vizio di progettazione.

La causa ufficiale del crollo, rimandata acriticamente da tutti i media, sarebbe da ascrivere al cedimento di almeno uno strallo (stante l'impossibilità di

giovedì 16 agosto 2018

Differenza tra uguaglianza ed equità

Un concetto che non è chiaro a tutti
Un concetto che non è chiaro a tutti e che dovrebbe far comprendere - ad esempio - che un sentimento come quello che viene definito "razzismo" dalla neolingua, considerato sotto un'altra ottica, consiste nel semplice riconoscimento oggettivo della biodivesità umana. Se nella prima immagine avessimo a che fare con tifosi appartenenti a tre razze diverse due delle quali caratteristiche dell'etnia watussa (notoriamente formata da individui dalla statura oltre la media) e pigmea, dotandoli di cassette della stessa altezza, non permetteremmo ai pigmei di osservare l'evento oltre la staccionata.
Lo stesso potrebbe verificarsi in un campione formato da individui della stessa razza ma di età diversa: un bambino piccolo rimarrebbe escluso dalla visione.
Ma questa è la conseguenza della mentalità ottusa che propugna una cieca uguaglianza, un concetto che non tiene conto delle diversità e pretende di livellare l'umanità in conformità di una media che ricorda quella suggerita da Trilussa riguardo il pollo a testa... .
Una sana equità, invece, tiene in considerazione le tante meravigliose ed interessanti differenze che caratterizzano la specie umana come: il dismorfismo sessuale, le differenze culturali, quelle fisiche, i gusti, le tendenze, le vocazioni, le attitudini, le variabili ambientali e perfino della tolleranza a climi estremamente caldi o estremamente freddi!
Inutile cercare di dimostrare per sofismi che le razze non esistono: un negro d'Africa nera (uso il termine "negro" nel pieno rispetto del gruppo razziale al posto del discriminatorio "nero") con le sue narici dilatate e la grande superficie di pelle rispetto alla massa corporea avrebbe serie difficoltà di sopravvivenza in climi artici e viceversa un eschimese si brucerebbe la pelle e morirebbe di caldo nel centro Africa stante anche la minore disponibilità di ghiandole sudoripare sulla schiena (le razze eschimesi, perfettamente adattate all'ambiente sudano principalmente dal volto e quasi per niente dalla schiena). Chi non è d'accordo con la mia visione delle cose, non solo è contro Madre Natura ma è anche contro l'Uomo ovvero anche contro sé stesso.

giovedì 9 agosto 2018

Il malgoverno continua l'opera di Monti




La Lega, pur disponendo di valenti economisti come Savona, Bagnai, Borghi ed altri, è costretta a subire le assurde decisioni dell'opposizione di governo che si avvale di una maggioranza ormai solo virtuale ed i risultati si vedono: nell'ottica di un'ulteriore abbattimento della Domanda Interna brillantemente avviata dal governo illegittimo Monti con conseguente impoverimento del Paese ed aumento della disoccupazione, il Governo a guida pentamassonica, dopo il taglio dei vitalizi ai parlamentari che ha tolto dal mercato interno altri 40 milioni di Euro, continua la sua pianificazione d'impoverimento del Paese agendo contro le pensioni da oltre 4000€ al mese inibendo in tal modo spese voluttuarie potenzialmente destinate ad acquistare beni prodotti elettivamente in Italia come auto di lusso, nautica, crociere, alberghi e ristoranti, centri vacanze, vini di pregio, gioielli, abbigliamento e calzature di marca... insomma ce la stanno

martedì 7 agosto 2018

Mattarella Fake - Grandi Opere Pubbliche - La Scienza contro i Vaccini

I media nazionali ancora controllati dall'ancien régime continuano disperatamente a supportarlo avvalendosi delle uniche possibilità dialettiche che hanno: la censura e la menzogna, in perfetto stile boldriniano.
Esattamente come successe e succede negli USA - del resto ne abbiamo copiato gli aspetti peggiori - in cui si cerca di far passare quale frutto di complotto internazionale lo schiacciante successo popolare ottenuto da Trump, in Italia si

venerdì 3 agosto 2018

Daisy Osakue e l'uovo boomerang

Sulla ridicola vicenda delle uova lanciate dalle auto in corsa si sono scatenati un po' tutti: dai soliti noti media disinformativi e bufalari per vocazione pervicacemente allineati e funzionali all'ancien régime ai più autorevoli blogger italiani ai quali umilmente mi accodo.
Visto che nessuno si è fatto veramente male, si può disquisire tranquillamente sull'aspetto tragicomico della questione perché la bella Daisy, infatti,

martedì 31 luglio 2018

La nomina di Foa alla RaI come discriminante politica


Al di là delle dichiarazioni d'intenti, dei programmi, delle opere e delle omissioni di ogni forza politica organizzata, partitica ma anche organizzata in Società Commerciale come il M5S, finora non v'è stato un caso più chiaro della disputa sulla nomina di Foa alla RaI.
Cos'è di destra e cos'è di sinistra, si chiedeva Giorgio Gaber? Al suo tempo le risposte sarebbero potute essere diverse ma oggi di sicuro sappiamo che, se proprio fossimo costretti a raggruppare le idee di

giovedì 26 luglio 2018

Certificazione parlamentare ufficiale del Life 120

Era più che prevedibile un attacco del Sistema al servizio di Big Pharma, di cui fa parte la classe medica, contro lo stile Life 120 nella persona del suo ideatore e principale propugnatore Adriano Panzironi, alla luce dell'inconfutabilità delle sue basi scientifiche.
Ovviamente, se questo stile di vita non apportasse salute e benessere si sarebbe estinto da solo e non sarebbe stata necessaria una reazione diretta alla propugnazione della verità scientifica così come è successo per i casi Di Bella, Simoncini, le critiche ai vaccini ed alla chemio, l'allarme contro le irrorazioni aeree di sostanze tossiche, eccetera: quando una nuova idea è infondata, il Sistema non reagisce. Quando lo fa è come se

giovedì 19 luglio 2018

Dal Far West al Medioevo

 

A quanto pare, un altro dei temi che maggiormente hanno condizionato le scelte dell'elettorato - la Legittima Difesa - è stato spento ed annacquato dall'immobilismo pentastellato. Salvini per la Lega, ha dichiarato infatti che non è sua intenzione far sì che le armi siano vendute nelle tabaccherie e che non ha intenzione di cambiare le norme che regolano porto e detenzione delle armi (da fuoco).
In pratica: per evitare un millantato Far West, si costringerà chi tiene alla sicurezza della sua persona, della sua famiglia e dei suoi beni ad organizzarsi con metodiche medievali ovvero circondando la propria casa con fossati (a questo punto, preferibilmente abitati da coccodrilli), attrezzare l'interno con botole, trappole, trabocchetti e nascondigli provvedendo a tenere a portata di mano alabarde e picche senza omettere d'istallare una catapulta nel suo

mercoledì 18 luglio 2018

Pentastellati sempre più democristiani ed inconcludenti

Dopo il (piccolo ma ulteriore) danno inferto alla nostra economia col taglio dei vitalizi (e quindi della moneta circolante) i pentastellati continuano con la loro politica basata sul disperato tentativo di non cambiare nulla di significativo.
L'ultima uscita pentastellata riguarda delle fumose quanto inconsistenti dichiarazioni riguardo l'assurda regolamentazione attuale della Legittima Difesa che, allo stato delle cose, non è in realtà prevista dal nostro Codice, limitata e subordinata com'è da una sequela di norme garantiste dei criminali professionisti a discapito delle loro vittime.
Paventando l'avvento di un fantomatico Far West come nella più becera visione catto-comunista, nelle loro esternazioni a riguardo dichiarano che "In considerazione della delicatezza della materia trattata, della complessità e dell’impatto a livello sociale è necessaria un’analisi approfondita delle norme

lunedì 16 luglio 2018

Di Maio continua l'opera di Monti

Col taglio ai vitalizi, i pentastellati hanno tolto altri 40 milioni di Euro di supporto alla domanda interna di generi di lusso come auto, barche, crociere, ristoranti, vini, abiti, gioielli ed altri generi voluttuari elettivamente prodotti in Italia. 
Bravissimi a continuare l'opera di Monti di abbattimento della domanda interna e quindi aumento della povertà, diminuzione dei posti di lavoro e ulteriore aumento dell'Avanzo Primario ovvero della differenza tra l'estorsione fiscale e la rimessa in circolo di valuta. In Italia, l'avanzo primario è in positivo (cioè a vantaggio dello Stato) da oltre un tragico ventennio. Questo dato è di per sé sufficiente a spiegare la sempre minor quantità di denaro circolante e la depressione generale dell'economia.

Urgono nuove elezioni per mandare a casa questi parassiti PD5StellePuntoZero... ormai anche l'elettorato pentastellato si sta svegliando dall'incantesimo e per le prossime elezioni ci sarà solo l'imbarazzo della scelta tra Casa Pound, Fratelli d'Italia e, per i settentrionali, Lega senza Nord.


Articolo correlato: 

venerdì 13 luglio 2018

Economia - Dal 2019 italiani ancora più poveri


Il titolo può sembrare drastico ma a prescindere dal suo reale impatto, il provvedimento che taglierà i vitalizi agli ex parlamentari in qualche modo sortirà l'effetto annunciato.
Perché? Per due ordini di motivi che, presi in considerazione come tendenza e non valutati quanto ad effetti reali, ci raccontano come al governo - fino a che sarà espressione della maggioranza (abusiva) pentastellata - non abbiano ancora individuato i parametri più significativi su cui lavorare per risanare l'economia distrutta dalle passate gestioni. Per inciso, il previsto risparmio di circa 40 milioni di Euro all'anno non copre neanche un mese di spese militari dilapidate in missioni di guerra operate contro nostri partner commerciali, solo per compiacere gli USA o nazioni a noi nemiche come la Francia.

sabato 23 giugno 2018

Le Nanoparticelle e la Truffa delle Centrali a Biomasse

- post aggiornato il 5/07/2018 con altri link -

In diverse occasioni, anche tramite il blog Heymotard, ho accennato alla vergogna delle centrali a biomasse che producono meno energia di quella che consumano. 
"Utili" in definitiva solo a ridurre volumetricamente rifiuti trasformandoli in inquinamento ambientale invisibile e pernicioso ed anche un'enorme mole di Anidride Carbonica; sottolineato questo a beneficio di coloro che sono convinti si tratti di un gas responsabile del presunto Riscaldamento Globale.
L'alimentazione a fondo perduto delle centrali a biomasse è responsabile anche delle sempre più praticate "capitozzature" - un metodo di potatura che definire drastico è poco - che apportano consistenti danni economici, ambientali ed

venerdì 22 giugno 2018

Nemici sull'Orlo di una Crisi di Nervi


Mentre i sondaggi continuano a confermare un aumento dei consensi per l'operato della Lega nonostante sia al governo - e zavorrata dal Movimento Immobile - solo da pochissime settimane, l'82% degli italiani si dichiara contrario al perpetuarsi di un'immigrazione delinquenziale clandestina ed incontrollata con un 32% che vorrebbe addirittura affondare i barconi!
Quest'ultima è un'emerita stupidaggine, per fortuna supportata solo da una minoranza (per il momento...) che non tiene conto dei risvolti negativi per l'ambiente derivante dall'affondamento di una nave. Molto più saggio sarebbe sequestrarli annettendoli ad una flotta nazionale da utilizzare anche per il rimpatrio dei clandestini, ove non fosse stabilirne la nazionalità, anche in Paesi nemici a noi nemici come

giovedì 21 giugno 2018

Chi ama e chi odia l'Italia - percentuali


Come si evince dal grafico a barre, in Italia resiste una sacca di odiatori del Paese che riflette con un elevato tasso di coerenza anche il tasso di aggressività verso la nazione da parte della fazione politica che tali elettori rappresentano.
Nessuna sorpresa. Nell'ordine:

+79% - Ad un'analisi serena, fa piacere apprezzare l'alta percentuale di consensi nell'elettorato del M5S ma bisognerebbe indagare tra i suoi esponenti perché sappiamo bene che il Movimento Immobile pentamassonico non nasce come azienda (non è un partito, essendo gestito da una società commerciale) dichiaratamente interessata ad un'emancipazione nazionale. 

+46% - Fa piacere anche l'alta percentuale di dissidenti del PD che non si

mercoledì 20 giugno 2018

Razzisti al potere

Come era lecito attendersi, alla sola dichiarazione d'intenti del Ministro dell'Interno di censire un bacino di potenziali delinquenti sicuramente presenti tra gli immigrati di ogni etnia e genere indebitamente presenti sul territorio nazionale, è subito insorta la feccia politica amica e sodale di tali comparti di popolazione. Ma ciò che più rattrista è che se è normale che tale reazione avvenga tra le fila dei nemici dichiarati dell'Italia come il Partito antiDemocratico, Meno Italia della bilderberghina sorosiana Emma Bonino e Schiavi e Diversi, rende pessimisti per le sorti dell'Italia nell'immediato futuro, "scoprire" che le voci provenienti da tale cloaca sono appoggiate e ribadite

martedì 19 giugno 2018

Le nuove zingarate

Se nei due celeberrimi film di Monicelli le zingarate erano compiute da maturi signori, gli attori di quelle compiute ai giorni nostri sono soprattutto giovani.
Due notizie della giornata di ieri sono legate alla spinosa questione dei nomadi insistenti sul nostro territorio e la mancanza di gestione del problema, che per qualcuno va bene così.

Spada simpatizzante 5 Stelle
La prima riguarda la condanna a 6 anni del simpatizzante pentastellato Roberto Spada del noto clan Casamonica di Ostia, formalmente per una testata inflitta per esasperazione ad un giornalista che per circa un'ora ha tentato a tutti i costi di fargli ammettere un legame con la sede locale di CasaPound ma in effetti una condanna tanto spropositata (per conto mio si potrebbe configurare la legittima difesa) pare di natura politica, proprio perché l'autore del gesto non ha voluto ammettere degli inesistenti rapporti con la scomoda formazione

lunedì 18 giugno 2018

Quando l'anima rossa viene a galla

L'imbarazzante Presidente della Camera Roberto Fico, (ritratto qui a fianco durante una manifestazione a favore del Reddito d'Immigranza) ponendosi all'opposto dalle opinioni di oltre il 60% di italiani in merito al problema dell'immigrazione incontrollata di giovani maschi stranieri nullafacenti da mantenere a spese dei cittadini europei, ha chiesto delle sanzioni ai danni di uno dei pochissimi esempi di Capi di Governo che operano negli interessi del proprio Paese e dei propri cittadini: Viktor Orban.
Dichiarazioni del genere, per la loro gravità mettono in secondo piano le offese gratuite del Capo di governo francese Merdon che è pur sempre uno psicopatico conclamato, risultando per questo

venerdì 15 giugno 2018

Psicopatico non a caso

In diverse occasioni, da queste pagine, mi è capitato di definire "psicopatico" l'attuale Capo del Governo francese. Voglio chiarire che non è mai stata mai mia intenzione lanciare un'offesa gratuita a Macron, anche se dopo le sue ultime esternazioni sul nuovo governo italiano se la meriterebbe appieno. Intendevo proprio dire, in tutta coscienza di ciò che affermo, che si tratta di uno psicopatico conclamato.
La realtà è che il mondo è pieno di psicopatici, con particolare frequenza li si trova ad alti livelli della finanza e della politica proprio a causa della loro patologia sociale che li rende arrivisti e narcisisti, tanto da inquadrare il

mercoledì 13 giugno 2018

Molti nemici, molto onore

Se gli attacchi al nuovo governo - in particolare alla sua componente di centrodestra - da parte delle nazioni più europeiste e dei media nazionali allineati ai poteri sovranazionali ci danno conferma di essere sul piede giusto, un'altra conferma arriva dagli attacchi che sta subendo CasaPound pur non essendo una formazione di governo. Evidentemente, le sue idee e le sue azioni costituiscono una grave minaccia per il Sistema.
L'ultimo episodio di aggressione - immediatamente successivo a quello subito dal ricercatore "eretico" Dottor Stefano Montanari in qualità di ospite di una conferenza indetta da CasaPound - ci racconta dell'incendio doloso dell'auto della sorella del consigliere di CasaPound Italia Luca Marsella per il Municipio Roma X di Ostia.
In mancanza di minacce dirette verso la proprietaria dell'auto, difficile non

lunedì 11 giugno 2018

Aggredito il Dottor Montanari ospite di Casa Pound

IL BLOG SOLIDARIZZA CON IL DOTTOR MONTANARI E CONDANNANO LA GRAVE AGGRESSIONE ATTO SVOLTO IN PURO STILE COMUNISTA, SI RIBADISCE LA NEUTRALITÀ DELLA SCIENZA E L'IMPORTANZA DELLA LIBERTÀ DI RICERCA A SALVAGUARDIA DELL'UMANO.

Ieri sera alla fine di una conferenza sulle nanopatologie, ossia le patologie da polveri e, nel caso particolare, da vaccini organizzata da Francesca Romana Cristicini presso Casa Pound a Roma, quando si era già fuori dalla struttura per strada, il Dottor Montanari è stato oggetto di un pugno micidiale sferrato da un energumeno. Questa persona si è detta affiliata di Casa Pound e di cui si conosce nome e cognome come i testimoni hanno confermato, si è avvicinato al gruppo di persone che stavano parlando con il Dottor Montanari e, senza

sabato 2 giugno 2018

Primo attacco del Governo all'economia del Paese

Sorvolando sul fatto che la nomina di un Di Maio quale Ministro del Lavoro è un insulto alla meritocrazia ed al principio di competenza in materia, anche affidargli il Ministero dell'Economia sembra essere stata una decisione inconsulta, vista una delle sue prime e gravissime dichiarazioni da Ministro in carica: 

"Puniremo le aziende che hanno delocalizzato."

Puro delirio.
Non avendo mai lavorato in vita sua, ovviamente non si rende conto dell'ovvietà che se un'azienda "decide" di delocalizzare la produzione, sobbarcandosi costi e rischi dell'operazione, non vuol dire solo che le conviene ma - molto spesso,

martedì 29 maggio 2018

Nuovo colpo di Stato: i nemici dell'Italia esultano

Dopo la farsa di Mani Pulite nel 1992 e gli attacchi legal-finanziari a Berlusconi che portarono nel 2011 alla sua abdicazione, gli italiani avevano finalmente avuto modo di esprimersi per un governo "diverso" ma il loro entusiasmo è durato poco più di 80 giorni - utilissimi al governo uscente per infliggere ulteriori danni al Paese - grazie all'ostracismo di un Presidente della Repubblica che da burocrate istituzionale si è autonominato capo politico trasformando di fatto la Repubblica da parlamentare in presidenziale, e ciò senza un consenso popolare.
Potere dell'Euro! Quest'attentato alla democrazia dimostra l'urgenza di sottrarsi dai vincoli europei, dall'Eurozona e dalle ingerenze estere nella nostra politica.
I Capi di Stato francese e tedesco - ovvero i nostri nemici - avranno riso a crepapelle e brindato assieme per la repressione della democrazia attuata in Italia che consentirà loro di continuare il lucroso shopping capitalistico e

martedì 22 maggio 2018

Governo: utlimi danni della vecchia gestione, primi danni della nuova

Col risultato delle amministrative in Val d'Aosta, dopo quelli di Friuli Venezia Giulia e Molise, gli elettori continuano a dar segno di aver cominciato a comprendere l'errore di aver concesso eccessivo consenso all'inconcludente e subdola formazione pentastellata che comunque è riuscita ad ottenere diversi risultati concreti, naturalmente a danno della Nazione ed in barba agli stessi elettori, compresi i propri.

La prima conseguenza dei capricci della dirigenza esecutiva del Movimento Immobile - non dimentichiamo che l'azienda pentamassonica è di stampo verticistico non democratico - è stata quella di sfaldare la coalizione di governo che la maggioranza degli elettori ha scelto in base ad un preciso programma condiviso. Con l'aiuto della Presidenza della Repubblica, il Movimento è riuscito

lunedì 21 maggio 2018

Ennesima truffa elettorale

Compatti verso gli Stati Uniti d'Europa che i cittadini non vogliono

Art.29 del contratto di governo stipulato tra l'azienda commerciale Casaleggio Associati tramite il marchio "Movimento 5 Stelle ©" ed il partito "Lega": 
Unione Europea - "...l'Italia chiederà la piena attuazione degli obiettivi stabiliti nel 1992 col trattato di Maastricht confermati nel 2007 con quello di Lisbona [ovvero la Costituzione Europea, sottoscritta da Prodi e D'Alema senza tener conto della volontà popolare che si era già espressa contro la costituzione di un'Europa unita, N.d.R.]...
Questo, assieme ad altri punti che seguono nell'articolo e ad altri punti del contratto, sancisce la nascita dell'ennesimo governo europeista anti italico dopo

mercoledì 9 maggio 2018

Linee di sangue


  •  Negli USA, su 43 presidenti, 34 risultano imparentati tra loro.
  •  La famiglia Bush pare sia quella di dinastia più nobile, imparentata con tutte le dinastie reali regnanti e non, anche europee.
  • Barack Obama (per sua stessa  ammissione) è imparentato per discendenza materna col primo presidente degli Stati confederati Jefferson Davis.
  • Al Gore è cugino degli ex presidenti  Nixon e Bush Jr a loro volta imparentati sia con la famiglia Windsor che con quella di Lady Diana.
  • Il gesto delle corna - manifestato pubblicamente in molte occasioni da molti leader come Bush, Obama, Prodi, Macron, Berlusconi, eccetera - erroneamente interpretato come un riferimento satanico, è in realtà un segno di appartenenza ad una linea regale, in quanto la radice verbale KRN

martedì 8 maggio 2018

Le metodica distruzione del patrimonio boschivo

Il primo articolo della nostra pur buona Costituzione - per quanto esautorata dalla Costituzione Europea (al secolo Trattato di Lisbona) - parte da un presupposto quanto meno equivoco: che l'Italia sia una Repubblica (democratica) "fondata sul lavoro".
Quest'asserzione è semanticamente priva di senso, ciò nonostante viene citata spesso come alto riferimento morale in particolar modo dalle formazioni più populiste nell'accezione classica del termine, non in quella distorta ed orwelliana in uso oggi.
Di conseguenza, per gran parte degli individui spersonalizzati che compongono la nostra società (in)civile, il lavoro in quanto tale assurge al rango di fine e non di mezzo quale dovrebbe essere, tanto che c'è gente che si suicida perché non riesce a sopportare la propria condizione di disoccupazione pur non avendo

lunedì 7 maggio 2018

Truffa a 5 Stelle

Un bel video che esemplifica l'ambiguità politica del Movimento Immobile - evidenziando la truffa del programma elettorale totalmente ribaltato dopo le elezioni - e la tipica stolidità sinistroide dell'elettore medio dello spregevole e triuffaldino movimento pentamassonico.

lunedì 30 aprile 2018

Pare scongiurato un governo-cloaca per l'Italia

Dopo il (prevedibile) risultato delle amministrative in Friuli-Venezia Giulia, l'altra buona notizia è che dovrebbe essere scongiurata un'intesa di governo tra il Movimento Immobile ed il Partito Delinquente.
Non che la sua opinione conti qualcosa ma perfino lo stesso senatore-che-voleva-eliminare-il-Senato (ma uno stipendio da senatore fa cambiare idea a tutti) Matteo Renzi, ha affermato - dalla trasmissione propagandistica sinistrorsa di Fazio - che il PD non può condividere un governo col M5S. A parte che ci si potrebbe anche chiedere chi mai sarebbe tanto idiota da farlo.
Ora, perfino Di Maio potrebbe aver capito che continuare a tradire sistematicamente il 51% dei suoi elettori che ha creduto di NON votare per un partito di sinistra, potrebbe comportare lo sfacelo del Movimento pentamassonico.

giovedì 26 aprile 2018

M5S=PD intesa possibile anzi scontata

Al di là delle manfrine che ci propinano i media di regime, non esiste alcun reale problema tecnico-programmatico per lasciare l'Italia ancora senza un governo formale. Dico "formale" perché un governo effettivo c'è e, indisturbato, sta apportando ancora danni al Paese.
Per i due loschi movimenti si tratta solo di venirsi incontro su alcuni dettagli programmatici, ammesso e non concesso che il M5S sia realmente capace di esprimere programmi che possano essere perseguiti per più di una settimana.
Tuttavia, condividono diversi obiettivi sostanziali: permanenza nella NATO, nella

mercoledì 25 aprile 2018

Il giorno dell'oblio

A beneficio dei tanti italiani ignari o dalla memoria corta, va ricordato che oggi ricorre la commemorazione dell'occupazione americana.
Questo va ricordato tutti gli anni perché sia le associazioni di collaborazionisti assassini passati alla storia dei vincitori come "partigiani", sia le nuove generazioni, sono convinte che l'Italia sia uscita vincitrice da quella Seconda Guerra Mondiale fortemente voluta, organizzata e finanziata sui due fronti dal sionismo sovranazionale.
E invece no, l'Italia fu sconfitta da una potentissima coalizione internazionale che si avvalse della Mafia americana sotto la supervisione di Lucky Luciano per reintrodurre in Sicilia la mafia locale che era stata precedentemente azzerata dal fascismo tramite l'intervento del Prefetto Mori che dispose l'arresto di tutti i mafiosi (semplice, eh?).

martedì 24 aprile 2018

Ciò che mi preoccupa è che gli "antirazzisti" sono per lo più razzisti.

"Ciò che mi preoccupa è che gli “antirazzisti” sono per lo più razzisti. Questo è lo stesso fenomeno per i cosiddetti “antifascisti” che sono quasi sempre profondamente fascisti. Ci sono volte in cui sono necessari antifascismo e anti-razzismo. Ma, ultimamente, i gruppi che sono tali tendono ad essere razzisti contro i propri cittadini e violentemente contro la libertà di espressione di chi non la pensa come loro."
[Duglas Murray, autore del libro The Strange Death Of Europe (La strana morte dell'Europa) pubblicato nel 2017 ma a quanto pare non disponibile in italiano]
Il passo riportato, che ricalca perfettamente il senso di opinioni più volte

sabato 14 aprile 2018

Attacco finto, reazione vera


Non si è trattato di un attacco israeliano con armi chimiche - che era la cosa più logica da pensare nel caso un attacco del genere fosse stato realmente effettuato - ma dell'ennesima fiction hollywoodiana, questa volta di matrice inglese. La perfida Albione, maestra d'inganni... .

Due medici dell'ospedale in cui sono stati ricoverati i feriti dall'attacco hanno rilasciato la loro testimonianza in merito, ripresa da uno dei pochissimi siti (vedi snipet nella colonna a fianco) che riportano verità non manipolate su ciò che accade in Siria e più estesamente nello scenario mediorientale.
Questo è il link all'articolo per l'approfondimento:

giovedì 12 aprile 2018

Movimento 50 Stelle alla Prova del 9


 -
Ancor prima di poter dare cattiva prova della loro incapacità amministrativa di un Paese importante come l'Italia e mentre l'illegittimo quanto decaduto Gentiloni dichiara guerra alla Siria per conto suo  i pentamassonici si trovano ad affrontare una decisione da grandi: (continuare a) appoggiare lo spietato imperialismo guerrafondaio giudaico-massonico ai danni della Siria oppure schierarsi a favore della pace e della sovranità degli Stati?
Un errore in questo ambito potrebbe costare loro il definitivo (quanto atteso, NdR...) sputtanamento agli occhi di tanti elettori che già hanno cominciato ad aprire gli occhi sulla reale natura e lo scopo precipuo di un Movimento Immobile creato a tavolino dalla Corona inglese al fine di affiancare e poi sostituire il PD allo scopo di mantenere il controllo anglosassone (dice nulla il cognome del  Sassoon fondatore del Movimento Immobile?) del Bel Paese.

lunedì 9 aprile 2018

Vaccini più dannosi che inutili: una verità ufficiale

"Un militare non si arrende nemmeno mai, nemmeno di fronte all'evidenza." [cit.: Colonnello Buttiglione, personaggio radiofonico-cinematografico creato da Mario Marenco negli anni '70]

Il reiterato negazionismo dell'ufficialità per determinati argomenti sensibili sembra a volte essere conseguenza diretta di quella scuola di propaganda che fu creata dal gerarca nazista Joseph Goebbels nella sua investitura di Ministro dell'Istruzione Pubblica e, appunto, della Propaganda. Il suo insegnamento orwelliano che maggiormente è passato alla storia è che qualsiasi menzogna ripetuta

mercoledì 4 aprile 2018

Guai una primadonna al potere!

La versione italiana di Obama, con i suoi capricci da primadonna, sta svolgendo al meglio il compito assegnato al Movimento Immobile dai poteri sovranazionali che lo hanno creato ovvero far permanere il Paese in uno stato di caos nel quale l'ultrafinanza e tutti gli altri poteri sovranazionali possono continuare ad agire indisturbati: basti prendere atto della figura di merde (nella sua accezione di francesismo) che abbiamo fatto davanti al mondo lasciando agire indisturbati doganieri stranieri sul nostro territorio. In un governo retto AD ESEMPIO da Casapound credo che un fatto del genere non avrebbe avuto terreno fertile per verificarsi, comunque non apriamo ora un

domenica 1 aprile 2018

Sì, padrone


Imbarazzo e (finta) indignazione mostrati dal malgoverno per il caso del blitz effettuato al di qua del confine da una squadra di agenti francesi.
Embè?!? Quando mai siamo stati padroni del nostro territorio e dei nostri interessi, soprattutto nei riguardi dei francesi?
Rinfreschiamo la memoria agli indignati, a quelli veri ed a quelli finti.
  • Durante gli Anni di Piombo italiani (prima metà degli anni '70), i terroristi di sinistra trovavano alloggio e protezione in Francia, al riparo da estradizioni;
  • Nel 1980, due caccia francesi abbatterono l'aereo Itavia nei cieli di Ustica e poi un Mirage libico sulla Sila che sarebbe dovuto essere di scorta al jet di Gheddafi ed invece si era

sabato 31 marzo 2018

1992 anno horribilis


Non si può negare che la situazione di estrema sudditanza economica e politica in cui si trova l'Italia in questo momento, rispetto alle principali nazioni del mondo occidentale - ma non solo - abbia avuto origine nel 1992, un anno fatidico che vide esautorata del potere la classe dirigente economica e politica non allineata con i poteri forti sovranazionali.

Va detto che nel 1989 si verificò una condizione - di rilevanza storica - che spianò la strada al Colpo di Stato del '92: la caduta del sistema sovietico.

Come conseguenza immediata per quanto riguarda la politica italiana, il nostro Partito Comunista si trovò all'improvviso orfano di protezione e

venerdì 30 marzo 2018

Non è mai troppo presto per sbagliare - se il buongiorno si vede dal mattino...

Certo che se non ci fossero i pentamassonici con le loro sparate infantili ed isteriche, gli opinionisti potrebbero anche impiegare il loro tempo a parlare di politica invece che di fenomeni sociali.
L'inconsistenza politica del pentastellato medio è rappresentata appieno dai suoi due principali rappresentanti: l'Obama italiano ed il neoeletto alla Camera.
Se il primo è diventato ormai una barzelletta ben dipinta in più occasioni dal sagace e pungente Vincenzo De Luca, il secondo, catapultato dal nulla ideologico e fattuale alla presidenza della Camera quale cifra distintiva della millantata quarta Repubblica, non ha fatto in tempo ad insediarsi che già merita qualche critica e qualche preoccupazione.

giovedì 29 marzo 2018

Quanto ci costerà (ancora) il reddito d'immigranza?

Chissà quanto ci metteranno i meridionali che hanno votato in massa per il Movimento Immobile a rendersi conto che il propagandato Reddito di Cittadinanza è - ove fosse realmente attuato - quanto di più lontano dalla convenienza degli stessi cittadini italiani... italici!
Infatti, in un Paese in cui (primi al mondo) l'80% dei cittadini è proprietario della casa in cui abita (e non solo) e (ancora una volta primi al mondo) oltre un terzo è proprietario intestatario di veicoli, è assai improbabile che, una volta compilato l'ISEE, un italiano (vero)

martedì 27 marzo 2018

Relazioni pericolose

Era dai giorni di molto precedenti della sconfitta elettorale che non si vedeva una Boldrina così sorridente. La dissennata elezione di un imberbe barbuto (perdonate l'ossimoro) pentamassonic... pardon pentastellato alla Presidenza della Camera deve averla riempita di gioia, facendole prendendo atto che nonostante tutto, a comandare i giochi politici in Italia rimangono sempre gli stessi enti sovranazionali.

Gli italiani più lenti di comprendonio (a quanto pare in prevalenza meridionali ingannati dalla vana promessa di un reddito di cittadinanza (che a ben leggere è di immigrazione) avranno bisogno di

lunedì 26 marzo 2018

Critica del torto puro


Non mi voglio certo paragonare a Umberto Eco (anche perché le sue iniziali richiamano sinistramente l'Unione Europea...) che col lancio da me utilizzato intitolò - mi pare di ricordare - un capitolo di un suo divertente libro ma la parafrasi del testo kantiano può descrivere la meglio lo spirito con cui vado a "vincere facile" criticando l'inesistente programma politico che ha pur permesso al Movimento Immobile di riscuotere un consenso razionalmente inspiegabile, almeno al centro-sud del Paese.
Per inciso, rilevo che, in un'epoca in cui si fa fatica a parlare di destra e sinistra politica, perfino l'Italia risulta, politicamente, non più divisa in tre macro regioni ma solo in due, identitariamente diluite e