martedì 19 giugno 2018

Le nuove zingarate

Se nei due celeberrimi film di Monicelli le zingarate erano compiute da maturi signori, gli attori di quelle compiute ai giorni nostri sono soprattutto giovani.
Due notizie della giornata di ieri sono legate alla spinosa questione dei nomadi insistenti sul nostro territorio e la mancanza di gestione del problema, che per qualcuno va bene così.

Spada simpatizzante 5 Stelle
La prima riguarda la condanna a 6 anni del simpatizzante pentastellato Roberto Spada del noto clan Casamonica di Ostia, formalmente per una testata inflitta per esasperazione ad un giornalista che per circa un'ora ha tentato a tutti i costi di fargli ammettere un legame con la sede locale di CasaPound ma in effetti una condanna tanto spropositata (per conto mio si potrebbe configurare la legittima difesa) pare di natura politica, proprio perché l'autore del gesto non ha voluto ammettere degli inesistenti rapporti con la scomoda formazione politica, l'unica che costituisca veramente una spina nel fianco del Sistema e che non si perde occasione di attaccare quasi esclusivamente con metodi scorretti vista l'inattaccabilità ideologica e programmatica del movimento.
Va rimarcato che la simpatia per il Movimento Immobile pentamassonico da parte di Spada è stata espressa da lui stesso nel corso di un'intervista ancora disponibile in rete in diverse edizioni, eccone una:  https://www.youtube.com/watch?v=rzuyKd4f8d0

5 Stelle massoniche
La seconda notizia riguarda la reazione isterica del famigerato Movimento alla volontà espressa dal Ministro dell'Interno di voler censire la popolazione nomade (illegalmente?) presente sul nostro territorio. Atto per altro dovuto nell'ottica di un prudente controllo del territorio. Di noi italiani lo Stato sa tutto, chi siamo e dove trovarci in ogni momento della nostra vita: perché l'etnia zingara, oltre ad essere esclusa dai prelievi fiscale e contributivo, dovrebbe avvantaggiarsi anche del privilegio di essere invisibile e quindi difficilmente perseguibile in occasione dei tanti reati che compie sul nostro territorio?
Solo un piddino o un pentastellato possono immaginare una risposta delirantemente positiva  a questo interrogativo.
Gli zingari purtroppo hanno ancora troppe coperture al governo per le loro attività illecite (ricordiamo ad esempio che il mercato del rame - sia quello legale che quello illegale - in Italia è monopolizzato da questa etnia e non vi sembri strano che arrivi a sottrarlo dalle linee aeree ferroviarie!) ed in questo settore, il PD ha lasciato al M5S il suo mandato.
Anche per questo motivo urgono nuove elezioni: per bonificare definitivamente la politica del Paese dai rappresentanti di forze anti-italiche. Gli elettori sembrano prenderne coscienza ogni giorno di più conferendo alla Lega una percentuale di consensi nei sondaggi che sta insidiando o sorpassando il primato pentastellato nel centro-sud. Peccato che la Lega sia un partito dall'anima secessionista perché sta lavorando bene per il Paese e lavorerebbe ancora meglio senza la zavorra a 5 stelle. Alle prossime elezioni, se si auspica una sorta di giusto plebiscito al nord, sarebbe buona cosa se il centro-sud premiasse maggiormente altri partiti "illuminati" come Fratelli d'Italia e soprattutto CasaPound.
Con tutte queste forze al governo, molto probabilmente non esisterebbero neanche problemi come l'immigrazione incontrollata di giovani maschi stranieri nullafacenti da mantenere a spese dei cittadini oppure come la mancata gestione delle presenze aliene e parassite nella nostra nazione.
Potremmo occuparci meglio, così, di temi ancora più importanti.

 Come si può evincere dal sondaggio, la Lega ha ormai superato quanto a consensi il Movimento Immobile pentamassonico i cui elettori dissidenti sembrano essere riantrati nei ranghi piddini o forzitalioti oppure convertitisi alla causa nazionale, preferendo formazioni più fattive per il Paese come Lega e Fratelli d'Italia.
In particolare al centro-sud, non essendo l'area quella di origine della Lega, ci si aspetta con tutta probabilità una buona crescita del partito della Meloni, escluso peraltro dal governo senza motivazioni documentate né plausibili, probabilmente solo per lasciare al Movimento Immobile maggior possibilità di arginare o impedire i cambiamenti di rotta proposti dalla Lega, unico partito in cui, in questo momento e fino a nuove elezioni possiamo confidare nell'interesse nazionale.

lunedì 18 giugno 2018

Quando l'anima rossa viene a galla

L'imbarazzante Presidente della Camera Roberto Fico, (ritratto qui a fianco durante una manifestazione a favore del Reddito d'Immigranza) ponendosi all'opposto dalle opinioni di oltre il 60% di italiani in merito al problema dell'immigrazione incontrollata di giovani maschi stranieri nullafacenti da mantenere a spese dei cittadini europei, ha chiesto delle sanzioni ai danni di uno dei pochissimi esempi di Capi di Governo che operano negli interessi del proprio Paese e dei propri cittadini: Viktor Orban.
Dichiarazioni del genere, per la loro gravità mettono in secondo piano le offese gratuite del Capo di governo francese Merdon che è pur sempre uno psicopatico conclamato, risultando per questo

venerdì 15 giugno 2018

Psicopatico non a caso

In diverse occasioni, da queste pagine, mi è capitato di definire "psicopatico" l'attuale Capo del Governo francese. Voglio chiarire che non è mai stata mai mia intenzione lanciare un'offesa gratuita a Macron, anche se dopo le sue ultime esternazioni sul nuovo governo italiano se la meriterebbe appieno. Intendevo proprio dire, in tutta coscienza di ciò che affermo, che si tratta di uno psicopatico conclamato.
La realtà è che il mondo è pieno di psicopatici, con particolare frequenza li si trova ad alti livelli della finanza e della politica proprio a causa della loro patologia sociale che li rende arrivisti e narcisisti, tanto da inquadrare il

mercoledì 13 giugno 2018

Molti nemici, molto onore

Se gli attacchi al nuovo governo - in particolare alla sua componente di centrodestra - da parte delle nazioni più europeiste e dei media nazionali allineati ai poteri sovranazionali ci danno conferma di essere sul piede giusto, un'altra conferma arriva dagli attacchi che sta subendo CasaPound pur non essendo una formazione di governo. Evidentemente, le sue idee e le sue azioni costituiscono una grave minaccia per il Sistema.
L'ultimo episodio di aggressione - immediatamente successivo a quello subito dal ricercatore "eretico" Dottor Stefano Montanari in qualità di ospite di una conferenza indetta da CasaPound - ci racconta dell'incendio doloso dell'auto della sorella del consigliere di CasaPound Italia Luca Marsella per il Municipio Roma X di Ostia.
In mancanza di minacce dirette verso la proprietaria dell'auto, difficile non

lunedì 11 giugno 2018

Aggredito il Dottor Montanari ospite di Casa Pound

IL BLOG SOLIDARIZZA CON IL DOTTOR MONTANARI E CONDANNANO LA GRAVE AGGRESSIONE ATTO SVOLTO IN PURO STILE COMUNISTA, SI RIBADISCE LA NEUTRALITÀ DELLA SCIENZA E L'IMPORTANZA DELLA LIBERTÀ DI RICERCA A SALVAGUARDIA DELL'UMANO.

Ieri sera alla fine di una conferenza sulle nanopatologie, ossia le patologie da polveri e, nel caso particolare, da vaccini organizzata da Francesca Romana Cristicini presso Casa Pound a Roma, quando si era già fuori dalla struttura per strada, il Dottor Montanari è stato oggetto di un pugno micidiale sferrato da un energumeno. Questa persona si è detta affiliata di Casa Pound e di cui si conosce nome e cognome come i testimoni hanno confermato, si è avvicinato al gruppo di persone che stavano parlando con il Dottor Montanari e, senza

sabato 2 giugno 2018

Primo attacco del Governo all'economia del Paese

Sorvolando sul fatto che la nomina di un Di Maio quale Ministro del Lavoro è un insulto alla meritocrazia ed al principio di competenza in materia, anche affidargli il Ministero dell'Economia sembra essere stata una decisione inconsulta, vista una delle sue prime e gravissime dichiarazioni da Ministro in carica: 

"Puniremo le aziende che hanno delocalizzato."

Puro delirio.
Non avendo mai lavorato in vita sua, ovviamente non si rende conto dell'ovvietà che se un'azienda "decide" di delocalizzare la produzione, sobbarcandosi costi e rischi dell'operazione, non vuol dire solo che le conviene ma - molto spesso,

martedì 29 maggio 2018

Nuovo colpo di Stato: i nemici dell'Italia esultano

Dopo la farsa di Mani Pulite nel 1992 e gli attacchi legal-finanziari a Berlusconi che portarono nel 2011 alla sua abdicazione, gli italiani avevano finalmente avuto modo di esprimersi per un governo "diverso" ma il loro entusiasmo è durato poco più di 80 giorni - utilissimi al governo uscente per infliggere ulteriori danni al Paese - grazie all'ostracismo di un Presidente della Repubblica che da burocrate istituzionale si è autonominato capo politico trasformando di fatto la Repubblica da parlamentare in presidenziale, e ciò senza un consenso popolare.
Potere dell'Euro! Quest'attentato alla democrazia dimostra l'urgenza di sottrarsi dai vincoli europei, dall'Eurozona e dalle ingerenze estere nella nostra politica.
I Capi di Stato francese e tedesco - ovvero i nostri nemici - avranno riso a crepapelle e brindato assieme per la repressione della democrazia attuata in Italia che consentirà loro di continuare il lucroso shopping capitalistico e

martedì 22 maggio 2018

Governo: utlimi danni della vecchia gestione, primi danni della nuova

Col risultato delle amministrative in Val d'Aosta, dopo quelli di Friuli Venezia Giulia e Molise, gli elettori continuano a dar segno di aver cominciato a comprendere l'errore di aver concesso eccessivo consenso all'inconcludente e subdola formazione pentastellata che comunque è riuscita ad ottenere diversi risultati concreti, naturalmente a danno della Nazione ed in barba agli stessi elettori, compresi i propri.

La prima conseguenza dei capricci della dirigenza esecutiva del Movimento Immobile - non dimentichiamo che l'azienda pentamassonica è di stampo verticistico non democratico - è stata quella di sfaldare la coalizione di governo che la maggioranza degli elettori ha scelto in base ad un preciso programma condiviso. Con l'aiuto della Presidenza della Repubblica, il Movimento è riuscito

lunedì 21 maggio 2018

Ennesima truffa elettorale

Compatti verso gli Stati Uniti d'Europa che i cittadini non vogliono

Art.29 del contratto di governo stipulato tra l'azienda commerciale Casaleggio Associati tramite il marchio "Movimento 5 Stelle ©" ed il partito "Lega": 
Unione Europea - "...l'Italia chiederà la piena attuazione degli obiettivi stabiliti nel 1992 col trattato di Maastricht confermati nel 2007 con quello di Lisbona [ovvero la Costituzione Europea, sottoscritta da Prodi e D'Alema senza tener conto della volontà popolare che si era già espressa contro la costituzione di un'Europa unita, N.d.R.]...
Questo, assieme ad altri punti che seguono nell'articolo e ad altri punti del contratto, sancisce la nascita dell'ennesimo governo europeista anti italico dopo

mercoledì 9 maggio 2018

Linee di sangue


  •  Negli USA, su 43 presidenti, 34 risultano imparentati tra loro.
  •  La famiglia Bush pare sia quella di dinastia più nobile, imparentata con tutte le dinastie reali regnanti e non, anche europee.
  • Barack Obama (per sua stessa  ammissione) è imparentato per discendenza materna col primo presidente degli Stati confederati Jefferson Davis.
  • Al Gore è cugino degli ex presidenti  Nixon e Bush Jr a loro volta imparentati sia con la famiglia Windsor che con quella di Lady Diana.
  • Il gesto delle corna - manifestato pubblicamente in molte occasioni da molti leader come Bush, Obama, Prodi, Macron, Berlusconi, eccetera - erroneamente interpretato come un riferimento satanico, è in realtà un segno di appartenenza ad una linea regale, in quanto la radice verbale KRN

martedì 8 maggio 2018

Le metodica distruzione del patrimonio boschivo

Il primo articolo della nostra pur buona Costituzione - per quanto esautorata dalla Costituzione Europea (al secolo Trattato di Lisbona) - parte da un presupposto quanto meno equivoco: che l'Italia sia una Repubblica (democratica) "fondata sul lavoro".
Quest'asserzione è semanticamente priva di senso, ciò nonostante viene citata spesso come alto riferimento morale in particolar modo dalle formazioni più populiste nell'accezione classica del termine, non in quella distorta ed orwelliana in uso oggi.
Di conseguenza, per gran parte degli individui spersonalizzati che compongono la nostra società (in)civile, il lavoro in quanto tale assurge al rango di fine e non di mezzo quale dovrebbe essere, tanto che c'è gente che si suicida perché non riesce a sopportare la propria condizione di disoccupazione pur non avendo

lunedì 7 maggio 2018

Truffa a 5 Stelle

Un bel video che esemplifica l'ambiguità politica del Movimento Immobile - evidenziando la truffa del programma elettorale totalmente ribaltato dopo le elezioni - e la tipica stolidità sinistroide dell'elettore medio dello spregevole e triuffaldino movimento pentamassonico.

lunedì 30 aprile 2018

Pare scongiurato un governo-cloaca per l'Italia

Dopo il (prevedibile) risultato delle amministrative in Friuli-Venezia Giulia, l'altra buona notizia è che dovrebbe essere scongiurata un'intesa di governo tra il Movimento Immobile ed il Partito Delinquente.
Non che la sua opinione conti qualcosa ma perfino lo stesso senatore-che-voleva-eliminare-il-Senato (ma uno stipendio da senatore fa cambiare idea a tutti) Matteo Renzi, ha affermato - dalla trasmissione propagandistica sinistrorsa di Fazio - che il PD non può condividere un governo col M5S. A parte che ci si potrebbe anche chiedere chi mai sarebbe tanto idiota da farlo.
Ora, perfino Di Maio potrebbe aver capito che continuare a tradire sistematicamente il 51% dei suoi elettori che ha creduto di NON votare per un partito di sinistra, potrebbe comportare lo sfacelo del Movimento pentamassonico.

giovedì 26 aprile 2018

M5S=PD intesa possibile anzi scontata

Al di là delle manfrine che ci propinano i media di regime, non esiste alcun reale problema tecnico-programmatico per lasciare l'Italia ancora senza un governo formale. Dico "formale" perché un governo effettivo c'è e, indisturbato, sta apportando ancora danni al Paese.
Per i due loschi movimenti si tratta solo di venirsi incontro su alcuni dettagli programmatici, ammesso e non concesso che il M5S sia realmente capace di esprimere programmi che possano essere perseguiti per più di una settimana.
Tuttavia, condividono diversi obiettivi sostanziali: permanenza nella NATO, nella

mercoledì 25 aprile 2018

Il giorno dell'oblio

A beneficio dei tanti italiani ignari o dalla memoria corta, va ricordato che oggi ricorre la commemorazione dell'occupazione americana.
Questo va ricordato tutti gli anni perché sia le associazioni di collaborazionisti assassini passati alla storia dei vincitori come "partigiani", sia le nuove generazioni, sono convinte che l'Italia sia uscita vincitrice da quella Seconda Guerra Mondiale fortemente voluta, organizzata e finanziata sui due fronti dal sionismo sovranazionale.
E invece no, l'Italia fu sconfitta da una potentissima coalizione internazionale che si avvalse della Mafia americana sotto la supervisione di Lucky Luciano per reintrodurre in Sicilia la mafia locale che era stata precedentemente azzerata dal fascismo tramite l'intervento del Prefetto Mori che dispose l'arresto di tutti i mafiosi (semplice, eh?).

martedì 24 aprile 2018

Ciò che mi preoccupa è che gli "antirazzisti" sono per lo più razzisti.

"Ciò che mi preoccupa è che gli “antirazzisti” sono per lo più razzisti. Questo è lo stesso fenomeno per i cosiddetti “antifascisti” che sono quasi sempre profondamente fascisti. Ci sono volte in cui sono necessari antifascismo e anti-razzismo. Ma, ultimamente, i gruppi che sono tali tendono ad essere razzisti contro i propri cittadini e violentemente contro la libertà di espressione di chi non la pensa come loro."
[Duglas Murray, autore del libro The Strange Death Of Europe (La strana morte dell'Europa) pubblicato nel 2017 ma a quanto pare non disponibile in italiano]
Il passo riportato, che ricalca perfettamente il senso di opinioni più volte

sabato 14 aprile 2018

Attacco finto, reazione vera


Non si è trattato di un attacco israeliano con armi chimiche - che era la cosa più logica da pensare nel caso un attacco del genere fosse stato realmente effettuato - ma dell'ennesima fiction hollywoodiana, questa volta di matrice inglese. La perfida Albione, maestra d'inganni... .

Due medici dell'ospedale in cui sono stati ricoverati i feriti dall'attacco hanno rilasciato la loro testimonianza in merito, ripresa da uno dei pochissimi siti (vedi snipet nella colonna a fianco) che riportano verità non manipolate su ciò che accade in Siria e più estesamente nello scenario mediorientale.
Questo è il link all'articolo per l'approfondimento:

giovedì 12 aprile 2018

Movimento 50 Stelle alla Prova del 9


 -
Ancor prima di poter dare cattiva prova della loro incapacità amministrativa di un Paese importante come l'Italia e mentre l'illegittimo quanto decaduto Gentiloni dichiara guerra alla Siria per conto suo  i pentamassonici si trovano ad affrontare una decisione da grandi: (continuare a) appoggiare lo spietato imperialismo guerrafondaio giudaico-massonico ai danni della Siria oppure schierarsi a favore della pace e della sovranità degli Stati?
Un errore in questo ambito potrebbe costare loro il definitivo (quanto atteso, NdR...) sputtanamento agli occhi di tanti elettori che già hanno cominciato ad aprire gli occhi sulla reale natura e lo scopo precipuo di un Movimento Immobile creato a tavolino dalla Corona inglese al fine di affiancare e poi sostituire il PD allo scopo di mantenere il controllo anglosassone (dice nulla il cognome del  Sassoon fondatore del Movimento Immobile?) del Bel Paese.

lunedì 9 aprile 2018

Vaccini più dannosi che inutili: una verità ufficiale

"Un militare non si arrende nemmeno mai, nemmeno di fronte all'evidenza." [cit.: Colonnello Buttiglione, personaggio radiofonico-cinematografico creato da Mario Marenco negli anni '70]

Il reiterato negazionismo dell'ufficialità per determinati argomenti sensibili sembra a volte essere conseguenza diretta di quella scuola di propaganda che fu creata dal gerarca nazista Joseph Goebbels nella sua investitura di Ministro dell'Istruzione Pubblica e, appunto, della Propaganda. Il suo insegnamento orwelliano che maggiormente è passato alla storia è che qualsiasi menzogna ripetuta

mercoledì 4 aprile 2018

Guai una primadonna al potere!

La versione italiana di Obama, con i suoi capricci da primadonna, sta svolgendo al meglio il compito assegnato al Movimento Immobile dai poteri sovranazionali che lo hanno creato ovvero far permanere il Paese in uno stato di caos nel quale l'ultrafinanza e tutti gli altri poteri sovranazionali possono continuare ad agire indisturbati: basti prendere atto della figura di merde (nella sua accezione di francesismo) che abbiamo fatto davanti al mondo lasciando agire indisturbati doganieri stranieri sul nostro territorio. In un governo retto AD ESEMPIO da Casapound credo che un fatto del genere non avrebbe avuto terreno fertile per verificarsi, comunque non apriamo ora un

domenica 1 aprile 2018

Sì, padrone


Imbarazzo e (finta) indignazione mostrati dal malgoverno per il caso del blitz effettuato al di qua del confine da una squadra di agenti francesi.
Embè?!? Quando mai siamo stati padroni del nostro territorio e dei nostri interessi, soprattutto nei riguardi dei francesi?
Rinfreschiamo la memoria agli indignati, a quelli veri ed a quelli finti.
  • Durante gli Anni di Piombo italiani (prima metà degli anni '70), i terroristi di sinistra trovavano alloggio e protezione in Francia, al riparo da estradizioni;
  • Nel 1980, due caccia francesi abbatterono l'aereo Itavia nei cieli di Ustica e poi un Mirage libico sulla Sila che sarebbe dovuto essere di scorta al jet di Gheddafi ed invece si era

sabato 31 marzo 2018

1992 anno horribilis


Non si può negare che la situazione di estrema sudditanza economica e politica in cui si trova l'Italia in questo momento, rispetto alle principali nazioni del mondo occidentale - ma non solo - abbia avuto origine nel 1992, un anno fatidico che vide esautorata del potere la classe dirigente economica e politica non allineata con i poteri forti sovranazionali.

Va detto che nel 1989 si verificò una condizione - di rilevanza storica - che spianò la strada al Colpo di Stato del '92: la caduta del sistema sovietico.

Come conseguenza immediata per quanto riguarda la politica italiana, il nostro Partito Comunista si trovò all'improvviso orfano di protezione e

venerdì 30 marzo 2018

Non è mai troppo presto per sbagliare - se il buongiorno si vede dal mattino...

Certo che se non ci fossero i pentamassonici con le loro sparate infantili ed isteriche, gli opinionisti potrebbero anche impiegare il loro tempo a parlare di politica invece che di fenomeni sociali.
L'inconsistenza politica del pentastellato medio è rappresentata appieno dai suoi due principali rappresentanti: l'Obama italiano ed il neoeletto alla Camera.
Se il primo è diventato ormai una barzelletta ben dipinta in più occasioni dal sagace e pungente Vincenzo De Luca, il secondo, catapultato dal nulla ideologico e fattuale alla presidenza della Camera quale cifra distintiva della millantata quarta Repubblica, non ha fatto in tempo ad insediarsi che già merita qualche critica e qualche preoccupazione.