martedì 9 luglio 2019

Cos'hanno fatto i romani per noi?

Esilarante spezzone del film Brian di Nazareth. Ogni parallelismo col ventennio fascista è puramente casuale.

giovedì 20 giugno 2019

Oxford propone una tassa sulla salute

L''Università di Oxford propone di supertassare del 20% le carni merceologicamente definite "rosse" e di ben il 110% i suoi derivati insaccati e conservati, tutto ciò per compensare i costi sociali di patologie cardiovascolari, cancro e diabete, tutte causate - com'è noto e scientificamente comprovato da almeno 80 anni - da una dieta eccessivamente ricca di zuccheri sul modello ad esempio della nefasta Dieta Mediterranea. Ricordiamo che gli studi di Keys e di altri ricercatori privi di scrupoli, furono commissionati e sovvenzionati dal cartello dei produttori americani di zucchero per sviare sui grassi tutti i danni causati dal consumo di zuccheri. Ciò accadeva nel 1950 e siamo ancora qui a discutere della carne... di "bufala" che provocherebbe tutte le malattie causate in realtà da un eccesso di zuccheri!
L'eccesso di zuccheri - e di patologie correlate - è in continuo aumento anche grazie alla diffusione della religione vegana (la descrivo "religione" perché ne ha tutte le caratteristiche, non possedendo alcun fondamento scientifico). Ricordiamo che se è vero che la nota ricerca farlocca ha The China Study ha concluso - con una ricerca per nulla oggettiva - che un eccesso proteico può indurre patologie tumorali, è anche vero che la proteina utilizzata in megadosi (quindi non fisiologiche) nell'alimentazione delle cavie di laboratorio è stata la caseina e non certo altre di origine animale! Che la caseina non sia una botta di salute per noi lo sappiamo da tempo e per questo sono sconsigliati i latticini che la contengono, quindi il "China" non ha scoperto nulla di nuovo e peraltro non ha neanche stabilito un nesso tra il consumo di carne ed il cancro.

Parliamoci chiaro: non esiste alimento più sano della carne cosiddetta "rossa" perché proveniente da mammiferi di grossa taglia che hanno costituito il principale alimento dell'Uomo fin dalla sua comparsa sulla Terra. Anzi, a dirla tutta ci sarebbe un alimento ancora più sano della carne di per sé ed è la sua componente grassa, unica protagonista del ciclo di Krebbs da cui ricaviamo energia "pulita" per il nostro corpo.

Se per il diabete e le patologie cardiovascolari si fa veramente molta fatica a capire su quali argomenti si basino le opinioni di Oxford, ,lcune critiche poco oggettive assegnano alle carni presunta cancerogeneità in base a considerazioni del tutto relative.
Eccone due:

1) Sviluppo di acrilammine e benzopireni cancerogeni durante la cottura della carne: vero, com'è vero per qualsiasi altro genere edibile perché lo sviluppo di tali sostanze dipende essenzialmente dalla temperatura di cottura, non strettamente dalla natura degli alimenti. Quindi anche il pane semplicemente cotto sviluppa tali sostanze, peggio ancora se tostato come anche per il caffè, per le verdure grigliate o qualsiasi altra cosa "saltata in padella" magari con l'ausilio di oli vegetali a basso punto di fumo come olio d'oliva che rimane un eccellente alimento quando è crudo ma dai 170°C in su sviluppa sostanze tossiche. Per friggere, il miglior grasso rimane sempre lo strutto di maiale, il cui punto di fumo (quindi sviluppo di sostanze tossiche) si pone ben più in alto, a 260°. Anche il burro meglio ancora se chiarificato è un grasso di cottura migliore di qualsiasi olio vegetale. Tornando alla cottura, bisogna tener presente che la carne può essere mangiata anche lessa, quindi senza sviluppo di sostanze tossiche e perfino cruda quando è fresca e di buona qualità, cosa che non si può certo fare con cereali e legumi che se non adeguatamente idratati e cotti risultano per noi assolutamente indigeribili, oltre che veicoli di diverse sostanze tossiche per il metabolismo.

2) Contenuto di nitrati nella carne conservata. I nitrati, che già a contatto con la saliva si trasformano in nitriti e poi in nitrosammine cancerogene durante la digestione sono utilizzati per alcuni tipi di conserve di carne con generica esclusione dei prosciutti crudi, bresaole ed alcuni altri salumi che, anche per scelta etica e salutistica del produttore, vengono confezionati senza l'utilizzo di nitrati. Ma se qualcuno ha paura dei nitrati, dovrebbe sapere che alcune verdure a foglia verde come bietole, broccoli e spinaci hanno un contenuto naturale di nitrati superiori nell'ordine di un centinaio di volte rispetto a quelli che si possono trovare in alcune conserve di carne, quindi come la mettiamo: sconsigliamo l'uso di alcuni salumi per i nitrati e non di alcune verdure che ne contengono 100 volte in più?

Come al solito, le campagne terroristiche colpiscono solo i poveri di spirito, e rimanere in salute costa sempre di più.

domenica 2 giugno 2019

Jamaican Rhapsody

Non amo particolarmente il reggae - e peraltro non sono neanche mai stato un consumatore di cannabis - ma ho la presunzione di ritenermi capace oltre la media di riconoscere un capolavoro artistico e musicale come quello che seguirà questo scritto. Una parodia rasta di quella celebre Bohemian Rhapsody dei Queen ritenuta dai maggiori critici musicali "la più bella canzone del mondo" per la sua incredibile struttura musicale. Il testo è brillantemente riadattato a inno a favore della liberalizzazione della canapa che, ricordiamo per le menti meno brillanti, è una pianta e non una droga. Eppure, nel terzo millennio c'è ancora chi si ostina a proibire la coltivazione di una pianta che peraltro ha una serie sconfinata di utilizzi: dai tessuti più resistenti del nylon (e sicuramente più ecologici!) a diversi tipi di farmaci antidolorifici, anticancro e contro il glaucoma. Inoltre dalla canapa si possono estrarre oli alimentari, lubrificanti e combustibili.

sabato 1 giugno 2019

Capire l'Italia osservandola dalla Grecia - La vera essenza dell'Europa Unita



Da notare le tante similitudini con quanto accaduto ed accade in Italia, in particolare dal minuto 15:10 in cui si descrive l'emarginazione culturale della resistenza greca ottenuta attraverso una propaganda neolinguistica che definiva e definisce "fascista" qualsiasi anelito emancipativo o semplice manifestazione di identità nazionale, esattamente come succede in Italia, sia da parte del Sistema, sia da parte degli Utili Idioti (sinistroidi) sempre pronti a difendere i loro carnefici. L'esempio greco dovrebbe essere sufficiente agli elettori italiani a pensarci bene prima di votare nuovamente dei partiti europeisti come Lega e Movimento 5 Stelle simil PD/Forza Italia ed altri espressioni cosmetiche del Partito Unico Europeo. Sbagliare è umano ma perseverare è da idioti.

mercoledì 29 maggio 2019

Reddito d'Immigranza: obiettivo centrato!

Il finanziamento della nostra estinzione istituito dal Movimento Immobile pentamassonico con i soldi degli italiani centra il bersaglio con 56.000 stranieri beneficiati dalla pensione a fronte di soli 438 italiani (avete letto bene).
Altri 175.000 italiani anziani sono ancora in attesa della card ma evidentemente, come succede a Rom-a, gli stranieri in Italia godono sempre di una corsia preferenziale. E così sarà almeno fino a che, in prossimo futuro, non s'instaurerà un governo di Liberazione Nazionale ed i criminali che stanno portando a compimento la distruzione della Nazione e del suo popolo autoctono andranno in galera assieme ai magistrati che li proteggono.

martedì 28 maggio 2019

Domanda sciocca


Avendo ben chiari i motivi del successo e del successivo crollo del Movimento 5 Stelle al centro-sud, un dubbio mi rimane ed una domanda sorge spontanea: ma perché nella stessa area geografica si preferisce votare un partito ex (?) secessionista del nord come la Lega invece di assegnare la preferenza ad un partito come Fratelli d'Italia che è molto più attento alle problematiche del centro-sud? Mistero della propaganda.

lunedì 27 maggio 2019

Elezioni europee: tutto sommato è andata molto male

Purtroppo il livello di coscienza degli italiani è ancora molto basso. Abbiamo perduto ancora una volta l'occasione di poter invertire il corso degli eventi che ci stanno trascinando nella dittatura bancaria europea. I tre partiti sovranisti infatti - che sappiamo essere Casa Pound, Forza Nuova ed il Partito Comunista Italiano - hanno totalizzato tutti assieme circa il 2% dei consensi. Troppo poco per innescare un cambiamento. La soglia di consapevolezza da superare per innescare una presa di coscienza generalizzata è il 10%.
Non rimane ora che sperare che le forze che si definiscono sovraniste pur avendo dimostrato di essere Euro-europeiste e vaccinatrici (Lega e Fratelli d'Italia), si ravvedano in corso d'opera ed abbiano il coraggio di avviare un cambiamento reale, non solo di forma: non ha senso andare a battere i pugni su di un tavolo che andrebbe bruciato e per altro si trova anche all'estero... .

venerdì 24 maggio 2019

Il mondo che verrà

Con una mamma che gli presta così amorevoli cure da piccolo - osservare COME quella... vestita di nero afferra il bambino - come da grande non può diventare un violento?


giovedì 23 maggio 2019

Affinità elettive o separati alla nascita?

Avete mai notato che negli ultimi anni i politici che dicono di voler cambiare l'andazzo in maniera radicale (e poi non cambiano nulla) si assomigliano tutti?


mercoledì 22 maggio 2019

Lassù (a Bruxelles) qualcuno ci odia

Mentre il giorno delle farsesche elezioni europee si avvicina, assistiamo al solito teatrino della magistratura che perseguita i dissidenti, il dilagare della censura, la repressione anche violenta delle idee, l'imposizione della neolingua ed i media di regime che ci avvertono di quanto pericoloso sia (per loro) il sovranismo e, tanto per confondere le idee dell'elettorato, si ostinano a definire "sovraniste" delle forze che sovraniste non sono.
Infatti ascoltiamo non solo dagli esponenti del governo giallomerde ma anche da  gran parte dei loro oppositori, polemiche e battibecchi insensati su quale sia la miglior ricetta per sottometterci definitivamente alla dittatura bancaria europoide e consolidarla in maniera irreversibile. In pratica i principali partiti litigano mediaticamente sulle modalità con cui perpetrare lo stesso identico piano: quello di cedere definitivamente tutti i residui di sovranità e ricchezze

lunedì 20 maggio 2019

Il trilemma dei sovranisti

Nell'imminenza delle inutili elezioni europee, i sovranisti italiani si trovano a dover scegliere tra ben tre formazioni politiche che invocano e propugnano giustamente e senza mezzi termini l'emancipazione dell'Italia dal giogo della moneta unica e dalla cloaca bancaria europoide, dando per scontato che questi presupposti siano unici e imprescindibili per la salvezza della Nazione.
Procedendo in una valutazione sommaria dei tre partiti (realmente) sovranisti italiani, troviamo:
Partito Comunista Italiano - Si batte giustamente per la difesa dei giusti salari e dei posti di lavoro anche se col vizio di fondo tipicamente sinistro di non tener conto del fatto che se esistono posti di lavoro è perché esistono gli imprenditori, e se prima non si creano le condizioni per cui gli imprenditori possano fare impresa... i posti di lavoro non nascono certo sotto i cavoli! Inoltre

venerdì 17 maggio 2019

Il Sistema in piena campagna elettorale

In cronica mancanza di argomenti politicamente validi ed utili per la Nazione, la campagna elettorale sinistra procede come sua unica risorsa diffondendo false notizie tramite i media di regime, censurando ove possibile il dissenso, scatenando la magistratura eversiva e gli Utili Idioti di piazza che non mancano mai. Tanto idioti che a Napoli contestano Salvini senza neanche averlo prima ascoltato e senza rendersi conto che sui temi fondamentali (Euro, Europa Unita e vaccinazioni tossiche obbligatorie) la pensa esattamente come i loro padroni sinistri ultraliberisti.
La magistratura rossa intanto indaga 81 ITALIANI per le loro manifestazioni patriottiche contro gli abusi del Sindaco romano filo-rom.
Siamo alle solite, niente di nuovo sotto la bandiera rossa.

martedì 14 maggio 2019

Sei partiti una sola idea: un'altra Fake News

Stamattina, in una delle rassegne stampa trasmesse da uno qualsiasi dei principali media di regime, ho colto di sfuggita un titolo molto esemplificativo della vera natura di ciò che viene indebitamente definita "informazione" in Italia. Ammesso che sia riuscito a leggere bene il testo, il titolo citava: "Sei partiti, sei idee diverse.
Ebbene, non ci vuole un corso di analisi logica, basta un minimo di capacità d'osservazione della realtà che ci circonda, supportata da un'adeguata quanto doverosa onestà intellettuale, per rendersi conto da soli che i principali partiti - i soli che hanno accesso privilegiato ai media di regime - sui temi fondamentali condividono esattamente le stesse idee: Permanenza nell'Euro-zona; Permanenza nella cloaca europoide; mantenimento dell'obbligo tossico vaccinale. In cosa consisterebbero allora le diversità di vedute? Probabilmente

venerdì 10 maggio 2019

I FATTI di Casal Bruciato: traete voi le conclusioni

  • In base ad un bonus concesso dalla mala amministrazione capitolina alle famiglie provenienti dagli accampamenti abusivi di nomadi, una famiglia islamica Rom sopravanza in classifica famiglie italiane ottenendo l'indebita assegnazione di un appartamento a Casal Bruciato.
  • Evidentemente consapevoli del sopruso nei confronti degli italiani, l'amministrazione invia la famiglia a prendere possesso dell'appartamento scortata da un nucleo di poliziotti selezionati tra coloro che non mostrano scrupoli di coscienza nell'agire contro i loro connazionali.
  • La famiglia giunge a bordo di un'auto rubata contrassegnata da una targa clonata ma pare che nel caso dei Rom la Legge chiuda entrambi gli occhi.
  • I cittadini, giustamente imbufaliti contro questa vera offesa alla morale ed alla giustizia sociale, manifestano supportati da una delegazione di

mercoledì 8 maggio 2019

Razzismo dilagante, non solo a Casal Bruciato


Prima o poi, finiranno per diffondere in Italia un sentimento diffuso di razzismo, tra i tanti l'unico sentimento negativo che l'etnia italica non ha mai condiviso. Anzi, sappiamo bene che il popolo italiano, storicamente tanto raccogliticcio e variegato da far invidia a quello ebraico, è per sua natura esterofilo e disponibile a farsi invadere, derubare, sottomettere, disprezzare, tanto da omaggiare i propri nemici (vedi recente caso del nemico giurato della Nazione, lo psicopatico premier francese Emmanuel Macron ricevuto con tutti gli onori nientemeno che dal nostro Presidente illegittimo Mattarella e ospite della TV spazzatura del nemico pubblico Fabio Fazio). Decenni di propaganda sinistroide ultraliberista hanno plagiato le coscienze culturalmente più indifese convincendole che qualsiasi argomento nazionalista rappresentasse il male assoluto, ma solo in Italia. Il nazionalsocialismo USA, quello francese e le loro guerre di conquista e

lunedì 11 marzo 2019

Una serena analisi sull'operato del governo

Un'analisi "gonzo" delle opere e delle omissioni dell'attuale governo Mattarella che qualcuno si ostina a definire impropriamente governo "Conte" riferendosi al suo portavoce, persona peraltro estremamente capace di svolgere al meglio il suo mandato.

Affrontando i singoli temi, più o meno in ordine d'importanza per la vita ed l'incerto futuro della morente Repubblica Italiana:

Sovranità nazionale: se ne parla seriamente solo in qualche ristretto circolo di filosofi ed intellettuali attivi quasi esclusivamente nel web fino a che la censura non diventerà assoluta, ma a livello popolar-politico-giornalistico l'argomento è trattato quasi come una vana utopia o per denigrare il pensiero altrui. Lo stesso

domenica 10 febbraio 2019

Reddito di Cittadinanza: chi NON ne ha diritto

- articolo aggiornato il 12/03/2019 - 

Breve promemoria per evitare false speranze.

I parametri prevedono, tra l'altro, che il beneficiato:
- goda di fissa dimora;
- non risulti proprietario di un immobile che valga più di 30.000 Euro, ammesso che immobili del genere esistano realmente sul mercato;
- non risulti intestatario di un'auto il cui motore superi i 1600cc o una moto di oltre 250cc anche vecchi catorci non funzionanti;
- risulti vaccinato contro la salute, lui e tutta la sua progenie.

giovedì 27 dicembre 2018

La Sinistra è alla frutta. Anzi alla Nutella


Mentre la nazione sta rapidamente scivolando nel baratro della dittatura bancaria europea, nel Paese (potenzialmente) più ricco del mondo ci sono milioni di poveri in continuo aumento, l'immigrazione massiva di giovani maschi stranieri continua a  scombussolare l'equilibrio sociale, l'ordine pubblico nonché il decoro e la decenza sono in continuo peggioramento, vaccini tossici più dannosi che inutili vengono inoculati per legge, beni pubblici e privati continuano ad essere svenduti a stranieri soprattutto francesi e cinesi, ecco che dal deserto ideologico in cui si trova la sinistra italiana arriva una denuncia