mercoledì 9 ottobre 2019

Tutti d'accordo per il taglio della democrazia!


Con la vergognosa approvazione, quasi unanime, dal taglio dei parlamentari, si compie un altro passo verso una dittatura conclamata. Il taglio della rappresentanza democratica sancita dalla Costituzione era uno dei punti - ormai assolti - presenti nel Piano di Rinascita Democratica manifesto della Loggia P2 di Licio Gelli al fine di rendere più facile il controllo delle sovragestioni sui parlamentari, col vantaggio ulteriore di risparmiare sulle spese di corruzione.
Il tutto, peraltro, a fronte di un risparmio ridicolo per le Casse dello Stato (per noi singoli cittadini circa 2 Euro all'anno) da cui stornare ovviamente le pensioni d'oro che i defenestrati andranno a percepire.
Un bel risultato, non c'è che dire, dovuto al collaborazionismo di una classe politica marcia - o del tutto impreparata - fino al midollo. I vari partiti presenti

martedì 8 ottobre 2019

Coincidenze significative

Questo video molto ben fatto sviscera due enormi problemi per il nostro Paese del tutto sottaciuti dai media: la coincidenza delle principali rotte migratorie con quelle della droga e il devastante impatto sociale causato dall'importazione reiterata di giovani maschi stranieri, argomento quest'ultimo già trattato in questo articolo.



=== ItalExit 12 ottobre Roma === 
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra)

mercoledì 2 ottobre 2019

Il discorso di una ragazzina alle Nazioni Unite

La storia si ripete, soprattutto quando la gente ha la memoria corta.



=== ItalExit 12 ottobre Roma === 
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra)

domenica 29 settembre 2019

Se non se ne parla è importante: calendarizzato lo Ius Soli

"NEL TOTALE SILENZIO, IL 3 OTTOBRE E' STATO CALENDARIZZATO IN COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI LO IUS SOLI, OSSIA LA LEGGE BOLDRINI UTILE A DARE LA CITTADINANZA AUTOMATICA AI MINORI STRANIERI IN ITALIA!!!!! LO STESSO GIORNO IN PIAZZA A MONTECITORIO CI SARA' UNA RACCOLTA FIRME PER BLOCCARE QUESTO PROVVEDIMENTO......... 
D I F F O N D E T E   A  P I U '  N O N   P O S S O ! ! !"

Riporto pari pari un post inserito a margine di un video di Arnaldo Vitangeli per diffondere l'allarme tra i cittadini preoccupati per la continua perdita di sovranità e controllo sul territorio.
 Se una notizia passa in TV, o si tratta di propaganda oppure è poco significativa

martedì 24 settembre 2019

Greta? Meglio Rubbia!

Mentre il Sistema si difende sul fronte nazionale censurando (anche) il canale Facebook del neonato partito Vox Italie, contemporaneamente attacca sul piano globale con una grossa ed articolata offensiva basata sul Climate Change, denominazione che va a sostituire quella del Global Warming ormai troppo sfruttata e forse politicamente scorretta. Utilizzando come testimonial l'ormai famosa psicopatica svedese ed un enorme schiera di suoi seguaci sagacemente definiti "gretini", il Sistema cerca di ottenere diversi scopi molto utili alla finanza speculativa apolide:
- Inibire lo sviluppo delle aree geopolitiche meno industrializzate ma potenzialmente competitive: solo delle industrie potenti e già avviate avranno la possibilità di adeguarsi a degli standard molto restrittivi sulle emissioni;

lunedì 16 settembre 2019

Nasce Vox Italia, il nuovo partito populista e socialista

Raccoglie molte istanze socialiste e sovraniste già proposte da CasaPound ed in parte dal Partito Comunista di Rizzo ma sotto una veste umanistica non politicizzata e non nazionalista. Tra i principali promotori Diego Fusaro che in questo video ne illustra il manifesto:



=== ItalExit 12 ottobre Roma ===
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra) 

venerdì 13 settembre 2019

Aspetti tecnici di un colpo di Stato costituzionale

Arnaldo Vitangeli [Lafinanzasulweb] intervista il giurista Mario Esposito che delinea una cronistoria giuridica sulla serie di azioni ed eventi che hanno portato il Paese in condizioni di perdere tutta la sua residua capacità di autodeterminazione, una volta entrato in Europa, soprattutto in rapporto ad altri Paesi dell'Unione che almeno una parte della loro sovranità l'hanno conservata.


=== ItalExit 12 ottobre Roma ===
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra) 

giovedì 12 settembre 2019

La privatizzazione della politica

L'insanabile conflitto d'interessi di una società commerciale diventata partito
Pubblicato il 31 agosto 2019 da Il Decimo Toro



=== ItalExit 12 ottobre Roma ===
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra)

martedì 10 settembre 2019

In trentamila da tutta Italia per la manifestazione a Montecitorio per il voto subito

Enorme successo della manifestazione popolare apartitica mirata a richiedere una nuova tornata elettorale per eleggere un parlamento così come voluto dai cittadini e non imposto con manovre di palazzo dai soliti poteri forti sovranazionali.
Piazzale gremito così come le altre piazze adiacenti. Molti autobus diretti alla manifestazione e migliaia di altri partecipanti sono stati bloccati a distanza dalla concentrazione con le scuse più disparate ma alla fine i cittadini intervenuti hanno forzato il blocco ordinato dal 7° governo illegittimo degli ultimi 19 anni e sono riusciti ad esercitare il diritto di manifestare, peraltro sancito dalla nostra bistrattata e calpestata Costituzione.
La volontà popolare quando è compatta non può essere fermata né con i blocchi stradali ed alla lunga neanche con la censura: è di ieri infatti anche la notizia

lunedì 9 settembre 2019

Morti di austerity

Completamente ignorata dai media di regime, ieri 8 settembre si è tenuta a Roma davanti all'ambasciata greca la manifestazione organizzata da Francesco Amodeo per  commemorare i 700 bambini assassinati dall'Euro e dall'Europa a colpi di austerity allo scopo di disincentivare in maniera spietata qualsiasi anelito d'emacipazione dalla gabbia europoide.




=== ItalExit 12 ottobre Roma ===
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra) 

sabato 7 settembre 2019

Primi danni del nuovo governo illegittimo

Come volevasi dimostrare, il nuovo governo non ha perso tempo per apportare i primi danni al Paese impugnando una legge regionale del Friuli-Venezia Giulia mirata ad impiegare il denaro versato dai contribuenti della regione a favore dei disoccupati. Precedentemente la regione aveva opportunamente abrogato un sussidio di matrice PDiota destinato - non è uno scherzo! - a finanziare corsi di sci e corsi di taglio&cucito riservati a soli clandestini!! Chiaramente i corsi erano tenuti da collusi all'organizzazione eversiva autorizzata sotto forma di partito ipocritamente denominata Partito Democratico.
All'attuale accozzaglia di governo, ricordiamo che la priorità in questo momento non è divertirsi a danneggiare l'economia di una regione ma ad emancipare il Paese dalla cloaca europoide, dalla moneta europea a cambio fisso e dalle vaccinazioni tossiche obbligatorie, oltreché bloccare le immigrazioni illegali e riaffermare - anche con un'azione militare -  immediatamente la Sovranità Territoriale sull'area del Monte Bianco recentemente usurpata dalla Francia.
Queste sono le cose da fare: se il nuovo governo illegittimo non vuole farle, che faccia spazio al più presto ad un governo che rifletta la volontà della maggioranza degli elettori e difenda i suoi interessi, non quelli dell'asse franco-tedesco.


ItalExit 12 ottobre Roma
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra) 

 

mercoledì 4 settembre 2019

Oligarchia contro democrazia

E così, un manipolo di pentamassonici iscritti alla piattaforma indegnamente denominata Russeau, ha deciso per conto della maggioranza degli italiani che i due pricipali partiti esponenti della sinistra ultraliberista ed ultraeuropeista si devono associare per aumentare esponenzialmente il loro potere di creare danni al Paese. In pratica poco più di 60.000 scriteriati dalle dubbie capacità cognitive ha deciso per conto di un corpo elettorale di oltre 51 milioni d'italiani, come dire che lo 0,1 degli aventi diritto al voto hanno deciso l'indirizzo della politica nazionale.
Questa si chiama oligarchia ed un sistema siffatto assomiglia molto ad una dittatura di stampo cino-sovietico, con un unico partito da (non) votare. 

Naturalmente si può essere praticamente certi che la piattaforma di voto sia stata truccata meglio di quella che non riuscì a far eleggere la Clinton al posto di Trump ma non c'è da sopravvalutare l'infimo livello cognitivo medio del tipico iscritto alla piattaforma eversiva.

ItalExit 12 ottobre Roma
h.14:00 Piazza della Repubblica (già Piazza Esedra) 

venerdì 30 agosto 2019

Auguri al nuovo governo

E così si prospetta il paventato quanto illegittimo governo-cloaca o il governo giallo-merda che dir si voglia, che raccoglie in un unico collettore di liquami ideologici ed umani il peggio della politica italiana: da un lato il partito nemico giurato del Bel Paese, amico dei nostri peggiori nemici, sostenitore della sostituzione etnica, profondamente razzista e sessista nell'assegnazione di diritti e doveri, importatore e finanziatore di giovani maschi stranieri da mantenere sul territorio delinquenti o nullafacenti a spese dei cittadini italiani, asservito agli interessi dell'asse franco-tedesco, rapitore di bambini da assegnare a coppie di pervertiti e dietro alle peggiori malefatte governative; dall'altro lato un gruppo di Utili Idioti teleguidati da Washington che si rifiuta di vedere la realtà, del tutto privo di idee ed ideologie, mosso da slogan privi di senso e formato per lo più da arrivisti incompetenti che potenzialmente

sabato 24 agosto 2019

Ladri di bambini

Sconvolgenti testimonianze di genitori di Reggio Emilia - ovvero della regione rossa per antonomasia - a cui sono stati sottratti i figli con i pretesti più improbabili e fantasioni, il tutto con la connivenza dei soliti giudici eversivi. Come specifica una mamma, se non si fosse manifestata mediaticamente la punta dell'iceberg di Bibbiano, non sarebbero neanche mai stati presi in considerazione dalla "Giustizia". In Italia urge un repulisti delle coscienze e delle istituzioni e questo non può che cominciare dalla Magistratura, epurandone la componente eversiva.

martedì 13 agosto 2019

Manifestazione Nazionale Italexit

Apartitica, sarà vietata l'esposizione di qualsiasi simbolo politico fuorché della bandiera italiana. Per info e adesioni cliccare sul logo:

https://www.liberiamolitalia.org/firma-lappellofirma-lappello-liberiamo-litalia-manifestazione-12-ottobre/

Hanno già aderito alla manifestazione i seguenti personaggi:
GUIDO GROSSI (Sovranità Popolare) Roma
DANIELA DI MARCO (piccolo imprenditore) Foligno
ELEONORA GHINELLI (counselor) Cesenatico
MAURO SCARDOVELLI (giurista) Camogli
LEONARDO SINIGAGLIA (studente) Genova
MORENO PASQUINELLI (blog sollevazione) Perugia
ALESSANDRO LEONI (pensionato) Firenze
LUCA MASSIMO CLIMATI (pres. Ass. Cerveteri Libera) Cerveteri
DIEGO FUSARO (filosofo) Torino
ILARIA BIFARINI (scrittrice) Roma
TIZIANA ALTERIO (giornalista) Roma
MARCO GUZZI (filosofo e poeta) Roma
PIETRO RATTO (scrittore saggista filosofo) Piemonte
FRANCESCO AMODEO (scrittore) Napoli
LEONARDO MAZZEI (Programma 101) Lucca
MAURIZIO BLONDET (giornalista) Corsico
NINO GALLONI (economista) Roma
FILIPPO ABBATE (MMT) Siena
FRANCESCO TOSCANO (il moralista) Gioia Tauro
EVA PAU (lavoratrice Alitalia) Roma
MARIO VOLPI (MMT) Assisi
STEFANO SYLOS LABINI (ricercatore) Roma
FABIO MASSIMO FRATI (sindacalista di base Alitalia) Roma
VADIM BOTTONI (Ass. Keynes ora!) Roma
PIER PAOLO DAL MONTE (chirurgo e scrittore) Bologna
MARIANO FERRO (Movimento dei Forconi) Avola
EMILIANO GIOIA (SiAmo) Roma
ROSSANA BECARELLI (medico) Torino
COSIMO MASSARO (scrittore) Manduria
CARLO BOTTA (consulente e formazione marketing) Grosseto

lunedì 12 agosto 2019

ONG - Organizzazioni criminali Non tanto Governative

Come si organizzano i finti naufragi in modo da potersi appellare al Codice della Navigazione eludendo le leggi sull'immigrazione clandestina.

mercoledì 7 agosto 2019

Prosegue il piano Raggi per la distruzione di Roma



Sotto gli occhi indifferenti del governo simil-PD, s'intensifica l'attività del sindaco dei Rom Virginia Raggi. Come un rullo compressore, dopo il vergognoso episodio di Casal Bruciato, ora lo scopo primario del più improbabile sindaco che la città abbia mai subìto è sfrattare vecchi donne e bambini dallo stabile di Via Napoleone III, occupato a suo tempo da CasaPound per trovare una sistemazione a tante persone, a favore invece dei suoi protetti stranieri. Parallelamente - perché cento ne fa ed una ne pensa, e anche male - se ne esce col divieto di sedersi sugli scalini di Trinità dei Monti col chiaro intento di arrecare danno alle attività produttive legate al turismo di Piazza di Spagna e su scala più grande di rendere meno fruibile per i turisti tutta la città.
Che dire, è tradizione dei politici sinistri arrecare il massimo danno possibile in prossimità della fine del loro mandato - e per rendersi conto di questo basta