giovedì 20 luglio 2017

L'Italia del PD

Ecco a cosa stanno portando le tensioni ed i disequilibri sociali causati dall'immigrazione incontrollata pianificata e finanziata dal criminale finanziario George Soros ed attuata dal suo esecutore in Italia, il Partito antiDemocratico.
Non c'è di meglio che una lotta tra proletari - come la definiva Pasolini anche nel caso di scontri tra polizia ed altri lavoratori - per disgregare la popolazione ed indurla ad atti violenti per surrogare la voluta e pianificata mancanza dello Stato.
Reazione che necessiterà di una soluzione che, come al solito, consisterà in un "inasprimento delle pene", unico atto politico di cui è capace un governo corrotto ed incompetente.
Potrei quasi indovinare il provvedimento demenziale che sarà preso per assicurare la pace nei mercati: vietare l'ingresso ai furgoni. 
D'altra parte, seriamente, c'è da considerare che l'utilizzo di tecnologia difensiva è l'unica possibilità che possa equiparare il "potere di fuoco" di masnade di giovani maschi africani incontrollati e pieni di testosterone - anche per motivi razziali - a quello, molto più limitato, di tranquille e magari anziane coppie di mercatanti che - è bene ricordarlo - pagano le tasse e dovrebbero essere tutelate dal loro esattore. Meglio forse pagare il pizzo alla mafia?

lunedì 17 luglio 2017

Ricordiamoci il Partito Corrotto Italiano

In un'epoca in cui ci s'indigna di tutto ed è spuntato dal nulla un Movimento che ha fatto della lotta alla corruzione il suo vessillo, bisognerebbe ricordare come questa pratica sia stata da sempre congenita alla politica italiana e sia diventata obsoleta solo dopo che il Colpo di Stato del 1992 l'ha resa inutile per via del fatto che l'intera classe politica dominante è passata alle dipendenze dei poteri sovranazionali. Non è più pensabile infatti, immaginare che nemici della Patria come gli ultimi malgovernanti ineletti siano semplicemente dei corrotti quando fin dal loro primo insediamento hanno lavorato indefessamente - nonché criminalmente - contro gli interessi nazionali e dei cittadini.
Ce lo ricorda uno dei massimi statisti di sempre che ha espresso la nostra nazione, nel corso di quella farsa diretta dalla CIA e denominata Mani Pulite in cui nel primo Colpo di Stato mediatico attuato in Italia, furono eliminate le

giovedì 13 luglio 2017

Censura e persecuzione delle idee come unico prodotto politico della sinistra


Il Presidente Abusivo della Camera dei Deputati della IV legislatura Ineletta, Laura Boldrini, pur di rimanere aggrappata al suo seggio fino alla maturazione dell'immeritato vitalizio ed eludere problemi reali e pressanti, riesuma dall'oblio della storia lo spauracchio dei comunisti: il fascismo. Essendo l'antifascismo l'unico sentimento capace di essere espresso e condiviso da tutta la sinistra italiana.

Secondo lei ed i politici ad essa conniventi, la priorità del momento è riscrivere le disposizioni già esistenti in materia di nazifascismo, traendo lo spunto dall'improvvisa scoperta di un lido "fascista" in piena riviera romagnola.

mercoledì 12 luglio 2017

La Politica come la Medicina


Provenendo da una famiglia che, a partire da fine '800, ha enumerato finora 12 medici, ho potuto assistere al progressivo cambio di paradigma che ha caratterizzato la professione, una volta mirata alla cura delle malattie, oggi al mero lenimento dei sintomi ad esse collegati.
Chiaramente, se le Case farmaceutiche sono enti privati e pertanto mirati al profitto, è puerile pensare che possano avere interesse a ridurre il numero di malati e quindi è comprensibile il loro interesse a stravolgere la stessa missione della Medicina. Non a caso, i percorsi formativi dei medici sono ormai del tutto pianificati dalle stesse Case farmaceutiche che detengono saldamente in mano gli atenei e la stessa ricerca. 

Una degenerazione molto simile ha interessato anche la politica italiana. Negli

martedì 11 luglio 2017

Renzone il censore


Pur di arrivare ancora in carica a settembre, quando matureranno l'uva ed i vitalizi ai parlamentari di questa sciagurata legislatura, il Partito antiDemocratico per eccellenza non si fa sfuggire ogni minima occasione per montare onde d'indignazione artificiale allo scopo di promulgare qualche nuova legge, preferibilmente liberticida, che si vada ad aggiungere alle già troppe esistenti nella giurisprudenza italiana.
A riguardo, ricordiamo che il nostro Paese è quello più afflitto al mondo per numero di leggi, gran parte delle quali assolutamente inutili se non dannose e addirittura anticostituzionali.

lunedì 10 luglio 2017

L'Italia che dissente


Totalmente ignorate dai media di regime, nel nostro Paese si svolgono quasi quotidianamente importanti manifestazioni di dissenso popolare, giusto per smentire la diceria che il popolo italiano sia completamente anestetizzato dal qualunquismo e dal menefreghismo.

I palinsesti dei giornali sono riempiti per elezione di notizie più o meno sensazionali ma sempre abbastanza "avvincenti" - ovvero vendibili - possibilmente interpretate e confezionate in modo da veicolare un messaggio di propaganda funzionale al Sistema.
Le notizie più ambite riguardano sciagure, atti di guerra, terrorismo ed incidenti che causino almeno un morto.
A seguire, fatti che contengano un fondo di perversione criminale e/o sessuale le

venerdì 7 luglio 2017

Cronache terrestri

 Mentre in Inghilterra ci si prepara ad imporre la legge marziale con la scusa dei ripetuti auto-attentati finto-terroristici, in Italia c'è una folta schiera di dementi che si stupisce e magari s'indigna pure perché Francia, Svizzera ed Austria chiudono le frontiere all'orda di giovani maschi benestanti che i faccendieri italiani di George Soros vanno a prelevare ogni giorno direttamente presso le coste libiche.

La Francia in particolare, se così non facesse, rischierebbe di pagare lo scotto della distruzione dello Stato sociale libico che ha fortemente determinato con le sue politiche di guerra, a partire dall'abbattimento del volo Itavia su Ustica, scambiato dai caccia

mercoledì 5 luglio 2017

Preferirei di no


Splendida dimostrazione al Palio di Siena, di come un dissenso pacifico ma fermo può cambiare il mondo, o almeno il proprio destino rimanendo comunque d'esempio ai posteri.
 Il cavallo Tornasol - il cui nome appare assai simbolico - si è semplicemente rifiutato ad oltranza di schierarsi per la corsa fino a che la piazza, dopo oltre un'ora di tentativi trasmessi in diretta TV, si è decisa di fare a meno di lui, e della contrada da esso rappresentata, e dare l'avvio alla cosiddetta "carriera" con i rimanenti 9 equipaggi.
Bartleby lo Scrivano, nell'omonimo romanzo di Melville, oppose la sua resistenza passiva fino a lasciarsi morire - e non è detto che stessa sorte non tocchi anche al cavallo dissidente - ed in questi tempi molti italiani spremuti fino all'osso dallo Stato e dalle sue Agenzie delle Uscite (dal nostro punto di vista) non trovano

lunedì 3 luglio 2017

Gustavo Rol e l'africanizzazione dell'Italia




Gustavo Rol aveva previsto per il 2020 un'Italia a maggioranza negra, ed allo stato attuale delle cose non si può ancora dire che si fosse sbagliato - e sarebbe la prima volta per le sue previsioni.
Disclaimer) Preciso, per i malpensanti il Pensiero Unico e l'abominio del Politicamente Corretto, di aver utilizzato coscientemente l'aggettivo "negra", nel pieno rispetto delle prerogative razziali, al posto di quello generico e razzista "nera" basato sul colore della pelle. Tuttavia, è anche vero che in Italia stanno giungendo flussi di neri-non-negri dall'Asia, ma questo non incide sul senso della previsione di Rol!

sabato 1 luglio 2017

Non ditelo ai Centri Sociali: il fascismo non esiste più!


Avendo vissuto i cosiddetti Anni di Piombo in una delle città più rosse d'Italia ed avendo frequentato in tale periodo quasi esclusivamente ambienti che Pasolini avrebbe definito "proletari" e politicizzati (ovvero "di sinistra" perché molti sinistri sono convinti che cultura e politica siano esclusive della loro fazione), so bene che il sentimento che sta alla base delle coscienze meno elevate che condividono il pensiero comunista (non parlo quindi degli intellettuali ma della base) è uno dei più bassi che affliggono il genere umano: l'invidia. Infatti tutte le lamentazioni"politiche" di cui sentivo parlare in quegli anni - e lungamente anche in seguito, purtroppo ancor oggi - scava scava, vertevano inesorabilmente su quanto determinate categorie d'individui godessero di privilegi negati agli altri. Mai sentito qualche programma politico mirato a far stare meglio e risolvere i problemi di TUTTI ma solo rivendicazioni

venerdì 30 giugno 2017

Salvini come Trump


Prendendo per scontata la rilevanza politica dei risultati dell'ultimo referendum e delle elezioni amministrative, si può gioire con estrema riserva del successo della Lega e di forze politiche ad essa collegate.
Considerando l'entità del dissesto sociale, economico ed amministrativo causato dai governi più o meno legittimi succeduti al Colpo di Stato del 1992, non possiamo pensare che un partito come la Lega, che ha ancora bisogno di alleanze per governare, da solo riesca ad invertire la rotta verso il

giovedì 29 giugno 2017

Oops, Bruxelles abbiamo un problema: l'insostenibile migrazione dell'essere umano!

- contiene aggiornamento del 30/06 - 

Il Partito Della soppressione etnica italica e dell'immigrazione forzata di giovani maschi benestanti e nullafacenti da mantenere a nostre spese, all'improvviso si è reso conto che l'83% degli italiani è contro la distruzione etnica ed economica del Paese, per cui attraverso la faccia di corno (d'Africa) del viscido GentilonMattarella ha manifestato il suo improvviso ravvedimento, reclamando aiuti concreti dall'Europa in tema d'immigrazione.
Qualsiasi analisi razionale del fenomeno porterebbe alle seguenti conclusioni:

(Gonzo analysis)

1) Il problema dell'immigrazione selvaggia in

mercoledì 28 giugno 2017

Amore tossico



Ulteriore dimostrazione che sulle questioni significative non esistono divergenze tra centrodestra e centrosinistra, è costituita dal pieno accordo dimostrato al Senato dal Partito (anti)Democratico e (s)Forza Italia sulla questione del grano tossico canadese, strafottendosene della salute degli italiani e prevaricando gli interessi dei nostri coltivatori, già messi in crisi dalle modificazioni climatiche in corso. Ma niente di nuovo sotto il sole: se ne parla perché l'importante è che la gente ne prenda coscienza.

La notizia è di ieri, seguìta al maxi-sequestro di 50.000 tonnellate di grano tossico proveniente dal Canada, operato grazie alla Procura di Bari nel porto del capoluogo pugliese, il giorno 19 ultimo scorso.
Ma ciò nonostante, pare che

martedì 27 giugno 2017

Notizie dal mondo reale


Ad evitare che a forza di sentirsi ripetere delle menzogne le si possa confondere con la verità, va ribadito periodicamente che la quasi totalità dei sedicenti organi d'informazione non sono altro che agenzie di propaganda funzionali al Sistema e che diffondono notizie preconfezionate atte a distorcere l'immagine che possiamo farci della realtà.
Purtroppo la Boldrini ha ragione nell'affermare che la rete è stracolma di fake news: sono le stesse che si sentono propagandare dalle TV di regime e andrebbero censurate per amore della verità, assieme a tutte le esternazioni della stessa Boldrini. Ma siccome ci lamentiamo (neanche tanto) che l'Italia si trovi al 77° posto nel mondo quanto a libertà d'informazione, è meglio lasciare la censura istituzionale a Paesi non ancora emancipati dalla dittatura come la Cina.

giovedì 22 giugno 2017

Nozioni d'Ignoranza Generale


In un periodo di esami di maturità, la condizione che irrita di più nell'ascoltare dibattiti d'opinione e di propaganda politica è l'ignoranza di base riguardo ai rispettivi temi discussi.
Del resto ignoranza ed incompetenza stanno alla base delle carriere politiche: basti prendere atto dell'inconsistenza professionale delle figure che in Italia occupano indegnamente dicasteri importanti come la Sanità o l'Istruzione per rendersene conto.
Certo che un ignorante è più facilmente manovrabile da chi determina le scelte politiche; quanto meno, nel raro caso si trattasse di una persona onesta, si evita di generare in lui rimorsi di coscienza, semplicemente perché di coscienza non ne ha. Quindi il principio d'incompetenza appare una scelta sensata per chi

mercoledì 21 giugno 2017

Danni da vaccino


Con molta pena e sentimento di condivisione personale, segnalo la testimonianza di un ragazzo paralizzato dalla poliomielite contratta a seguito della vaccinazione "anti"polio.
I criminali al (sotto) potere che vogliono imporre 12 vaccini ai nostri bambini, forse sono così scellerati e distanti dalla realtà che non si rendono neanche conto del danno che fanno. Ma anche se così fosse, la loro ignoranza non costituisce una scusa perché la competenza in materia dev'essere un prerequisito per qualsiasi politico che pretenda di disciplinare un determinato settore.
Un ignorante - anche onesto e di buoni sentimenti - è più facilmente plagiabile di una persona informata.

martedì 20 giugno 2017

Fusaro sulla vergogna dell'obbligo vaccinale

Una delle manifestazioni che ci forniscono ulteriore conferma dell'asservimento governativo a poteri sovranazionali è stata quella, vergognosa, dell'imposizione delle vaccinazioni per i bambini. Ciò risulta ancora più vero se si considera che in nessun altro Paese europeo - non meno civile e civilizzato del nostro - esiste un obbligo esteso a ben 12 preparati e anzi in ben 15 Paesi europei non vige alcun obbligo vaccinale.
Ma all'originalità del malgoverno italiano c'è una spiegazione puramente politica - visto che non può esistere alcun presupposto sanitario per imporre 12 vaccini a tutti i bambini -  che illustra Fusaro nel corso del suo video.

mercoledì 14 giugno 2017

Il problema demografico in Italia

Secondo le statistiche demografiche del 2016, in Italia il campione di popolazione da 0 a 39 anni vede una prevalenza di maschi rispetto alle femmine.
I maschi sono quasi 13 milioni mentre le femmine poco più di 12 milioni.
La differenza non è di per sé preoccupante - per il momento - anche se negli interessi di una specie, la sua continuità nel tempo è assicurata maggiormente nel caso di una leggera

martedì 13 giugno 2017

Un comico serio

A differenza di Beppe Grillo e dei suoi seguaci, pervicacemente focalizzati su problemi relativi o secondari in modo da evitare rischi per il Sistema di potere, Enrico Montesano mostra di aver compreso appieno l'origine dei nostri problemi.
Lo spezzone è un po' datato ma inquadra una grande verità e vale sempre la pena di rifletterci sopra:

lunedì 12 giugno 2017

Elezioni: anticipiamo il ritardo

Speriamo che le ultime oscenità messe in atto dall'attuale malgoverno ineletto rappresentino solo dei colpi di coda di una bestia morente che sta cercando di fare terra bruciata dietro di sé.
Se ci sarà concesso di andare al voto, sempre dopo che avranno maturato (il 18 settembre) il vitalizio che i malgovernanti si saranno guadagnati con le loro immonde azioni, avremo la possibilità di spazzare via un'intera classe politica ed in particolare la formazione che maggiormente ha

domenica 11 giugno 2017

I precursori della Boldrini

Da sempre, la verità fa paura al potere. Non è solo a seguito dei dettami di Soros che la Boldrini intende censurare il web per evitare che le verità vengano a galla, è anche per una linea che il suo Partito antiDemocratico ha già adottato tempo fa, sul binario del Pensiero Unico orwelliano:

sabato 10 giugno 2017

L'inaffidabilità politica del Movimento 5 Stelle

Luigi Di Maio un agente della disinformazione; Perché i vertici del Movimento 5 Stelle non sono credibili.

Lo spiega nel video l'Avvocato Marco Mori candidato a sindaco per il Comune di Genova, in testa ai sondaggi ma ignorato dai media, è il primo esponente di Riscossa Italia, forse l'unica forza politica che potrebbe rappresentare l'innesco di un cambiamento a livello nazionale se riuscisse ad ottenere il meritato consenso ed un'adeguata rappresentanza in Parlamento.
Intanto, per le amministrative di domani, facciamo il tifo per i genovesi augurando loro un sindaco come Mori e che non cadano anche loro nella trappola del Movimento Immobile pentamassonico.